Cyberstalking: chiedere aiuto contro la violenza

Gli agenti della Polizia di Stato nelle superiori cittadine per spiegare cos'è e come difendersi da un reato sempre più diffuso tra i giovani

«Violenze, offese e molestie non piacciono a nessuno».  Sembra banale, ma nel mondo dei piccoli non è così scontato. Per questo motivo l'associazione Vittime del Dovere in collaborazione con la Polizia di Stato di Monza  ha dato vita al progetto «I giovani di Monza e la Polizia di Stato: cyberbulling e cyberstalking, conoscerli per difendersi», una serie di tre incontri al Liceo Zucchi e all'istituto Mapelli.

«Cyberbullismo», ovvero il bullismo online,  è il termine che indica un insieme di azioni di prepotenza, molestia, minaccio o ingiuria reiterate nel tempo, messe in atto da minori, effettuate tramite mezzi elettronici o nei cosiddetti «spazi virtuali»: chatroom e Facebook. Un problema che sta prendendo sempre più piede tra i giovani.

Il «cyberstalking» è la variante tecnologica del reato recentemente entrato nell'ordinamento e che si riferisce a comportamenti persecutori tenuti da un individuo nei confronti di un altro, spesso l'ex partner, tali da generare paura e ansia.

Nell'ambito dei reati online,  proprio il tribunale di Monza nel 2010 ha comminato una delle prime condanne per  diffamazione via Facebook. La corte brianzola stabilì nel 2010 un risarcimento di 15.000 euro per una giovane vittima, offesa  nei diritti costituzionalmente garantiti (onore, reputazione e decoro) da espliciti messaggi pubblicati sulla sua «bacheca».



Ecco il programma degli incontri:


6 FEBBRAIO 2012:

Presentazione progetto in Prefettura di Monza e Brianza

10 FEBBRAIO 2012:


ore 9:00 - 13.00
Istituto Mapelli, Monza

27 FEBBRAIO 2012:


ore 9:00 - 11.00
Liceo Classico B.Zucchi
ore 11.00 - 13.00
Istituto Mapelli , Monza

Per informazioni:

Associazione Vittime del dovere

Via Correggio 59, 20900 Monza

Tel 039/8943289

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tutte le scuole di Monza e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Pitbull azzanna padrone ai genitali, 40enne uccide il suo cane per salvarsi

  • Coronavirus, primo caso anche a Monza: positivo paziente ricoverato al San Gerardo

  • Incidente in autostrada A4 ad Agrate Brianza, morto ragazzo di 27 anni

  • Coronavirus, contagi anche nel Milanese. Chiuse le università lombarde

  • Nova Milanese, azzannato alle parti intime dal suo cane: 40enne in ospedale

Torna su
MonzaToday è in caricamento