Monossido killer: mercoledì l’autopsia sul corpo del dirigente di Misinto

Mercoledì mattina l'autopsia sul corpo dell'architetto

Una dose così massiccia di monossido di carbonio da risultate letale. E’ stata questa la causa della morte di Antonio Massaro, 54 anni, il dirigente dell’ufficio tecnico di Misinto morto nella sua villetta di via Pascoli a Cesano Maderno la sera dell’ultimo dell’anno.

A confermare la presenza di monossido di carbonio nei locali dell’abitazione sono stati i medici del 118. Anche i medici del Pronto Soccorso dell’Ospedale Niguarda di Milano hanno disposto il ricovero d’urgenza dell’intera famiglia (moglie 52enne e due figli di 18 e 14 anni) dopo aver riscontrato nel loro sangue la presenza di tracce di gas letale.

Mercoledì mattina sarà eseguita l’autopsia sul corpo della vittima: è possibile che la presenza massiccia di monossido di carbonio abbia acutizzato la presenza di patologie cardiache nel 54enne.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Monza, scontri e paura in centro: pietrate tra Casapound e centri sociali al mercato

  • Cronaca

    Ruba il portafoglio a un uomo al centro commerciale: arrestato 28enne

  • Cronaca

    Contro il degrado in stazione arrivano le ringhiere anti-bivacco

  • Cronaca

    Tensione in centro Monza per la presentazione del libro di estrema destra: polizia fuori dall'Urban Center

I più letti della settimana

  • Incidente in Valassina tra Carate e Briosco: scontro tra auto e camion

  • Incidente in Valassina, coinvolti cinque veicoli: strada chiusa a Carate Brianza

  • Tratto chiuso in Valassina venerdì dopo gli incidenti: uscita obbligatoria a Giussano

  • Seregno, trovato il corpo senza vita di una ragazza in via Resegone

  • Verano Brianza, a terra spunta la patente di Ignazio Moser

  • Studentessa muore per un colpo di pistola esploso dall'arma del fidanzato

Torna su
MonzaToday è in caricamento