Sbatte la testa contro il banco e muore: tragedia a scuola

E' successo martedì mattina in una scuola di Treviglio: il ragazzo che ha perso la vita è Abdul Gaye, 16 anni

La tragedia è avvenuta a scuola

Una terribile tragedia si è consumata a Treviglio tra i banchi di scuola.

E’ orario di lezione all’istituto professionale Mozzali, nella bassa bergamasca: Abdul Gaye, 16 anni, originario del Senegal ascolta, ad un certo punto si abbassa per prendere qualcosa sotto il banco ma sbatte la testa.

Quello che a prima vista poteva sembrare un banale incidente martedì si è trasformato in un triste dramma.

Il ragazzo, stando al racconto di chi ha assistito alla scena, si è alzato e poi barcollando ha perso i sensi cadendo con il capo contro il calorifero.

E’ morto poco dopo, in ospedale, dove è stato portato in seguito all’intervento dei soccorsi.

Frequentava il secondo anno del corso di tecnico elettrico e abitava a Masano, una frazione di Caravaggio.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Auto in fiamme sulla Milano-Meda, vigili del fuoco a Bovisio Masciago

  • Incidenti stradali

    Incidente a Villasanta, ragazza investita sulle strisce: atterra l'elisoccorso

  • Cronaca

    Omicidio Bovisio Masciago, dietro la morte di Valeria Bufo forse il gioco d'azzardo

  • WeekEnd

    Cosa fare a Monza e dintorni per il weekend del ponte del Primo Maggio

I più letti della settimana

  • Blitz di carabinieri e finanza al raduno di appassionati di tuning: identificati in 300

  • Vede una foto della figlia con la gonna e la picchia fino a farle perdere i sensi: arrestato

  • Tragedia sulle strade della Brianza, cade dalla moto e muore: la vittima è un uomo monzese

  • Due incidenti in pochi istanti in Valassina, paura per una donna incinta

  • Incidente sul lavoro in azienda: operaio muore schiacciato da una pressa a Bellusco

  • Si ribalta con la 500 d'epoca, il figlio viene scaraventato sull'asfalto: illeso. Grave il padre

Torna su
MonzaToday è in caricamento