Sbatte la testa contro il banco e muore: tragedia a scuola

E' successo martedì mattina in una scuola di Treviglio: il ragazzo che ha perso la vita è Abdul Gaye, 16 anni

La tragedia è avvenuta a scuola

Una terribile tragedia si è consumata a Treviglio tra i banchi di scuola.

E’ orario di lezione all’istituto professionale Mozzali, nella bassa bergamasca: Abdul Gaye, 16 anni, originario del Senegal ascolta, ad un certo punto si abbassa per prendere qualcosa sotto il banco ma sbatte la testa.

Quello che a prima vista poteva sembrare un banale incidente martedì si è trasformato in un triste dramma.

Il ragazzo, stando al racconto di chi ha assistito alla scena, si è alzato e poi barcollando ha perso i sensi cadendo con il capo contro il calorifero.

E’ morto poco dopo, in ospedale, dove è stato portato in seguito all’intervento dei soccorsi.

Frequentava il secondo anno del corso di tecnico elettrico e abitava a Masano, una frazione di Caravaggio.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Verso la fermata Monza Parco Est, Rfi approva il progetto

    • Cronaca

      Scoperto e arrestato il ladro del ristorante immortalato in azione e finito sui social

    • Cronaca

      "Mi hanno aggredito e rubato il portafoglio", in via Mentana interviene la polizia

    • Cronaca

      K-Flex, ad Arcore il consiglio comunale dona ai lavoratori il gettone di presenza

    I più letti della settimana

    • Sesso con una prostituta dietro un cespuglio sotto le finestre, multa da diecimila euro

    • Si rifà il naso per 57mila euro, poi minaccia il medico: arrestato tronista di Uomini e Donne

    • Incidente in via Casati, auto si ribalta ad Arcore: soccorse tre giovanissime

    • Incendio in una rimessa alle porte di Monza, venti mezzi devastati dalle fiamme

    • Tragedia in vacanza, brianzolo travolto dal suo camper muore in mare

    • Sospetto malore per un uomo, 43enne trovato senza vita in auto a Villasanta

    Torna su
    MonzaToday è in caricamento