Abbandonano rifiuti in piazza a Lissone ma le telecamere li incastrano: multe da 600 euro

Grazie alle riprese del sistema di videosorveglianza gli agenti della polizia locale sono riusciti a risalire ai responsabili di tre distinti abbandoni avvenuti nel giro di una settimana

L'abbandono dei rifiuti

Erano convinti che nessuno li stesse guardando invece l’occhio elettronico del sistema di videosorveglianza di Piazza Mercato, a Lissone, li aveva appena immortalati.

Tre persone - responsabili di tre diversi abbandoni di rifiuti - sono state identificate grazie alle immagini riprese dalle videocamere. I filmati mostrano tre uomini che scaricano una latta di vernice e sacchi di indifferenziata, accatastando i rifiuti dietro ai bagni pubblici di Piazzale degli Umiliati. Gli agenti sono già riusciti a risalire ai responsabili di tre distinti abbandoni di rifiuti avvenuti la scorsa settimana in Piazzale degli Umiliati. Si tratta di tre episodi che vedono coinvolti cittadini italiani – di cui due lissonesi – avvenuti in due casi su tre in pieno giorno. Solo nel terzo caso, lo scarico è avvenuto in tarda serata.

Sono ancora in corso gli accertamenti per procedere con la fase sanzionatoria: i responsabili saranno tenuti al pagamento  di una multa pari a seicento euro. Non essendovi rilievi penali, non ne seguirà denuncia per il fatto commesso.

“L’attività della Polizia Locale ha portato ad accertare nell’ultima settimana tre abbandoni su pubblica via - afferma Valerio Azzollini, vice-comandante della Polizia Locale di Lissone - Comportamenti sempre molto diffusi, ma che l’utilizzo della tecnologia in uso consente di potere accertare e sanzionare con sempre maggiore efficacia”.

“Prosegue l’attività di controllo del territorio mediante l’ausilio di telecamere, strumenti che già avevano permesso lo scorso aprile di identificare gli autori di un abbandono di rifiuti nei pressi della SP6 - sottolinea Concettina Monguzzi, sindaco di Lissone - con l’ausilio di dispositivi fissi e mobili, possiamo contrastare con maggior efficienza chi agisce senza rispetto delle regole”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Decathlon, a febbraio si abbassano le serrande del negozio di Vignate

  • Scende dall'auto per togliere il telo sul parabrezza ma resta incastrata con la testa nella portiera: soccorsa donna

  • Incidente tra auto e moto in tangenziale Est, morto 51enne al San Gerardo di Monza

  • Incidente in Valassina, scontro tra tre auto: due persone in ospedale

  • Bovisio Masciago, mercoledì apre il nuovo supermercato Iperal

  • Valassina, lavori di manutenzione nel tunnel di Monza: le chiusure tra il 16 e il 20 dicembre

Torna su
MonzaToday è in caricamento