Writer sorpreso in azione con una bomboletta a Monza: multa da 500 euro

Applicato il nuovo regolamento comunale

I graffiti

“Armato” di bomboletta, ha imbrattato con lo spray la porta di un’uscita di emergenza di un edificio all’incrocio tra via Agnesi e via Pacinotti. Ma il writer - un ragazzo monzese - è stato sorpreso dagli agenti della polizia locale di Monza proprio mentre era all’opera. E per il giovane è scattata una multa di 500 euro. 

E’ successo la sera di lunedì 6 gennaio: al ragazzo è stata applicata la norma recentemente introdotta nel nuovo Regolamento Comunale di Polizia Urbana che all’art. 20 prevede una sanzione amministrativa di 500 euro (il massimo consentito dalla legge), il ripristino dei luoghi imbrattati ed è stato denunciato all’autorità giudiziaria ai sensi dell’articolo 639 del c.p. Il giovane venerdì, in mattinata, ha ripulito l’area, riverniciando l’intero portone.


“La norma inserita nel Regolamento non è solo punitiva, ma è anche uno “strumento” educativo, – spiega l’Assessore alla Sicurezza Federico Arena. Riteniamo che non ci debba essere spazio per chi imbratta i muri della nostra città. Per questo lavoriamo ogni giorno per contrastare il fenomeno del degrado urbano. Però, nello stesso tempo, vogliamo lanciare un messaggio positivo attraverso l’obbligo di ripulire i luoghi imbrattati, prendendo così consapevolezza del danno causato alla comunità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso Esselunga, otto Mini vinte nei supermercati di Monza e Brianza

  • Cercano di accoltellare Brumotti in centro a Monza: salvato dal giubbotto antiproiettile

  • Follia a Sesto: mamma si lancia col furgone contro la caserma dopo l'arresto del figlio

  • Maxi controllo in Brianza, 70 auto fermate in poche ore: multe e patenti ritirate per l'alcol

  • Incidente in A4, travolto da un'auto mentre viaggia in bici in autostrada: morto un uomo

  • Precipita nel vuoto da una cascata di ghiaccio: Lorenzo muore sotto gli occhi dei suoi amici

Torna su
MonzaToday è in caricamento