Malore in chiesa durante il funerale del collega, morta mamma di tre bambini

È successo nel pomeriggio di sabato nella chiesa di Sant’Eustorgio ad Arcore

Kady Cissè (foto da Fb)

Prima il malore in chiesa, durante il funerale del collega, poi le sirene dei soccorritori e la corsa al pronto soccorso. Purtroppo non è servito a nulla: è morta nel pomeriggio di sabato 23 febbraio Kady Cissè, 48enne originaria della Costa d'Avorio e mamma di tre figli. 

Tutto è accaduto una manciata di minuti dopo le 15 in via Umberto Primo, nel piazzale della Chiesa di Sant’Eustorgio ad Arcore: la 48enne stava partecipando al funerale di Eros Oggioni, residente a Villanova di Bernareggio, che lavorava con lei alla Plastiape di Osnago (Lecco). 

Quando Kady si è accasciata al suolo è subito scattato l'allarme. I primi a soccorrerla sono stati i presenti alla funzione, poco dopo è arrivata sul posto anche un'ambulanza della croce rossa di Villasanta con un'automedica. La donna è stata trasportata d'urgenza al pronto soccorso, ma non è servito a nulla: è spirata poco dopo. La morte du Kady ha suscitato cordoglio nella comunità ivoriana di Cisano, paese dove viveva col marito e tre figlie.

Potrebbe interessarti

  • Le 5 migliori piscine all'aperto della provincia di Monza

  • Bando per l'assegnazione di oltre 200 alloggi tra Monza, Villasanta e Brugherio: le domande

  • Dove organizzare una gita nei dintorni di Monza

  • Tutti i consigli per tenere lontane le formiche dalla propria casa

I più letti della settimana

  • Il papà non la fa uscire con le amiche, 17enne cerca di uscire dalla finestra e cade, è grave

  • Tragedia in ditta, operaio di 35 anni muore colpito da un tubo di metallo

  • Morgan in diretta dalla casa sotto sfratto, i toni si accendono e arriva la polizia

  • Le 5 migliori piscine all'aperto della provincia di Monza

  • Muore all'ospedale di Vimercate e dona gli organi: salva quattro persone

  • Incidente in viale delle Industrie a Monza: donna intrappolata tra le lamiere contorte di una Smart

Torna su
MonzaToday è in caricamento