Ucciso dai narcos e murato in una cantina: arrestato un altro killer, è di Monza

Gli agenti della polizia hanno arrestato Nello Placido, sarebbe il complice di Luca Sanfilippo

Ci sarebbe un altro colpevole per l'omicidio di Antonio Deiana, il 36enne accoltellato a morte nel 2012 e trovato a luglio 2018 sepolto sotto il pavimento di una cantina di un palazzo di Cinisello Balsamo. Nella giornata di venerdì 9 novembre gli agenti della polizia di Stato, su richiesta della Procura della Repubblica di Monza, hanno arrestato Nello Placido, 44enne di Monza; secondo gli investigatori sarebbe il complice di Luca Sanfilippo, residente nella palazzina in cui vennero trovati i resti, reo confesso dell'omicidio e arrestato nell’immediatezza del ritrovamento. Placido, ristretto nel carcere di Monza, deve rispondere delle accuse di concorso in omicidio aggravato dalla premeditazione e soppressione di cadavere.

La scomparsa e l'omicidio

Antonio Deiana era scomparso il 20 luglio 2012 quando, a bordo della sua moto Kawasaki, era uscito dalla sua abitazione e non fece più ritorno; era il fratello di Salvatore, scomparso l'8 marzo del 2009 e trovato cadavere in un bosco nel febbraio 2015, ucciso da alcuni affiliati alla 'ndrangheta. A sei anni esatti dalla scomparsa di Antonio — il 20 luglio 2018 — Luca Sanfilippo aveva confessato e permesso alla polizia di trovare i resti della vittima. Sanfilippo aveva detto di aver ucciso Deiana a coltellate dopo un litigio scoppiato per motivi di droga. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le indagini 

Dopo l'arresto le indagini erano proseguite: la confessione di Sanfilippo non aveva convinto gli investigatori che sin dal 2015 ipotizzavano che Placido fosse coinvolto nell'omicidio. I poliziotti hanno quindi utilizzato intercettazioni telefoniche e ambientali per rafforzare il quadro probatorio a carico di Placido. Nella giornata di venerdì le Squadre Mobili delle Questure di Milano e di Como e del Commissariato Greco Turro hanno arrestato il 44enne nella sua abitazione di Monza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Rave party" in strada a Monza: nel caos, un uomo viene aggredito brutalmente e rapinato

  • 10 luoghi in cui fare il bagno al lago, poco lontano da Monza

  • Schianto frontale sulla statale: drammatico il bilancio, morti due giovani di 28 anni

  • Niente più mascherina all'aperto se si rispetta la distanza di sicurezza in Lombardia

  • Paura a Vimercate, si accascia a terra: trasportata in codice rosso all'ospedale

  • Cammina seminudo in strada, 36enne arrestato a Giussano: era già stato espulso

Torna su
MonzaToday è in caricamento