Baldoria in casa, rissa sfiorata a Nova Milanese

Una famiglia romena stava festeggiando la Pasqua ortodossa nel proprio appartamento di via Palestro quando un altro inquilino, un uomo di origine albanese, rientrato in casa e infastidito dal chiasso, ha chiamato in "rinforzo" i propri amici connazionali per ottenere silenzio

Diverse le pattuglie impegnate a Nova Milanese domenica sera

Una telefonata animata di richiesta di manforte e via Palestro a Nova Milanese, domenica sera, intorno alle 22, si è riempita di auto con a bordo una decina di persone di origine albanese pronte a intervenire per mettere a tacere il chiasso proveniente da uno degli appartamenti della corte.

A richiedere l'intervento degli "amici" per riportare la calma nella palazzina è stato un inquilino di origine albanese che, al suo rientro in casa, non ha visto di buon occhio i festeggiamenti che altri condomini, di origine romena stavano allegramente portando avanti nella loro abitazione.

In occasione dei festeggiamenti per la Pasqua ortodossa gli inquilini avevano alzato un po' il gomito e non avevano tenuto sotto controllo il volume della voce e delle risate. Immediatamente l'albanese si è presentato alla porta del vicino e ha chiesto silenzio ma la dicussione non è finita nel migliore dei modi.

Per risolvere il contenzioso condominiale l'albanese ha chiesto l'intervento di alcuni amici che in pochi minuti sono arrivati in via Palestro con intenzioni non proprio pacifiche. Prima che la situazione potesse degenerare in una rissa violenta i carabinieri, allertati da alcuni condomini insospettiti dagli strani movimenti nel parcheggio, sono intervenuti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli uomini della compagnia di Desio si sono presentati con diverse pattuglie e hanno tentato di ripristinare l'ordine: cinque persone sono state portate in caserma per alcuni controlli e si sono beccate una denuncia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lite tra automobilisti degenera, agenti aggrediti all'incrocio: quattro denunce

  • I luoghi (che non tutti conoscono) dove fare il bagno in Lombardia

  • Brugherio, incendio nella notte nella pizzeria Lo Stregone: tre famiglie evacuate

  • Spostamenti fuori regione, la Lombardia rischia di restare "chiusa" altre due settimane

  • Monza, è morta Rossana Lorenzini, la mamma di Pippo Civati

  • Positivo al Covid esce e va in giro: uomo denunciato per 'diffusione di malattia infettiva'

Torna su
MonzaToday è in caricamento