"C'è un estraneo in casa mia": e i carabinieri trovano droga nell'armadio e soldi in contanti

In manette per droga un ragazzo di ventiquattro anni. Sarà accusato anche di occupazione

Aveva occupato quell'appartamento momentaneamente libero. E, hanno accertato i carabinieri, si era portato il "lavoro" a casa. Un ragazzo di ventiquattro anni, un giovane dell'Ecuador con precedenti per droga, è stato arrestato lunedì mattina con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. 

I militari lo hanno bloccato poco dopo mezzogiorno in un'abitazione di via Olmo a Cernusco sul Naviglio, che il giovane aveva illegalmente occupato nei giorni scorsi. A chiedere l'intervento dei carabinieri, infatti, è stata proprio la legittima proprietaria della casa - una donna 50enne -, che ha telefonato al 112 per segnalare che nell'appartamento c'era "un estraneo". 

Quando i militari sono intervenuti, hanno identificato il 24enne e, per i suoi vecchi guai con la giustizia, hanno deciso di perquisire le stanze. E in effetti l'intuizione si è rivelata giusta perché nell'armadio sono stati trovati 71 grammi di marijuana e un bilancino di precisione, oltre a 1905 euro in contanti. 

Per il 24enne sono quindi scattate le manette e arriverà anche una denuncia per occupazione abusiva. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Shock per liceo Frisi di Monza, due studenti si tolgono la vita. La preside: "Profondo dolore"

  • Incidente in autostrada A4, auto ribaltata: gravissimo 27enne

  • Le auto e gli affari con la cocaina, sgominata rete di spacciatori: 11 arresti

  • Tornano le giostre a Limbiate, sulle ceneri di Greenland sorgerà un nuovo luna park

  • Maxi operazione a Monza, undici arresti per spaccio di droga

  • Crollo in via Bergamo a Monza, pezzi di cornicione precipitano al suolo da nove metri

Torna su
MonzaToday è in caricamento