Controlli in un'officina a Muggiò, scoperto deposito di auto che "scottano"

Nel quartiere Taccona

Immagine di repertorio

Trenta auto, molte delle quali risulterebbero impiegate per rapine, attività di spaccio e furti, nascoste in un deposito in via Giacosa, nel quartiere Taccona di Muggiò.

A scoprirle sabato sono stati i carabinieri della stazione di Muggiò insieme ai colleghi della compagnia di Desio. Nell’officina le vetture – tutti modelli molto comuni e scelti probabilmente per non dare nell’occhio – erano ferme in attesa di essere riparate. Il titolare e il figlio, italiani, sono stati denunciati perché alcuni dei lavoratori presenti nell’officina non erano in regola.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per altri tre collaboratori, stranieri con precedenti per furto e spaccio, è stato invece proposto il foglio di via. Uno di questi è stato arrestato per reati contro il patrimonio.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I ponti tibetani della Lombardia dove portare i bambini

  • I luoghi (che non tutti conoscono) dove fare il bagno in Lombardia

  • Brugherio, incendio nella notte nella pizzeria Lo Stregone: tre famiglie evacuate

  • Coronavirus, un solo nuovo contagio a Monza: sindaco incontra i gestori dei locali

  • Giovani ragazze costrette a prostituirsi in un club privato a Varedo: sette arresti

  • Spostamenti fuori regione, la Lombardia rischia di restare "chiusa" altre due settimane

Torna su
MonzaToday è in caricamento