Incidente sul lavoro, cede una parete durante lo scavo: operaio sepolto vivo, è morto

L'incidente nel pomeriggio di lunedì 25 febbraio in via Primavera a Desio, in Brianza

Immagine repertorio

È morto al San Gerardo di Monza l'operaio di 56 anni che nel pomeriggio di lunedì 25 febbraio era rimasto schiacciato da una montagna di terra in via Primavera a Desio. La vittima, un operaio di una ditta impegnata nella costruzione di un complesso residenziale, era residente a Cassano Magnago, provincia di Varese.

Tutto era accaduto un attimo prima delle 14. Secondo una prima ricostruzione l'uomo si sarebbe calato in uno scavo per la conduttura fognaria quando una parete laterale ha ceduto franandogli addosso.

Il 56enne era stato letteralmente sepolto da una cascata di terra. Erano subito scattati i soccorsi e sul posto erano intervenuti i vigili del fuoco del comando di Monza che lo avevano riportato in superficie; successivamente era stato accompagnato in codice rosso al San Gerardo dove è morto poco dopo.

Sono in corso accertamenti per ricostruire esattamente quanto accaduto, sul caso indagano gli agenti della polizia locale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso Esselunga, otto Mini vinte nei supermercati di Monza e Brianza

  • Cercano di accoltellare Brumotti in centro a Monza: salvato dal giubbotto antiproiettile

  • Follia a Sesto: mamma si lancia col furgone contro la caserma dopo l'arresto del figlio

  • Maxi controllo in Brianza, 70 auto fermate in poche ore: multe e patenti ritirate per l'alcol

  • Precipita nel vuoto da una cascata di ghiaccio: Lorenzo muore sotto gli occhi dei suoi amici

  • Tragico schianto in moto, muore in Toscana 32enne di Lissone

Torna su
MonzaToday è in caricamento