Viveva nel lusso, ma era disoccupato, aveva in casa oltre 2mila euro di droga: arrestato

È successo nella giornata di venerdì 1° giugno a Paderno Dugnano, nei guai un 28enne

Immagine repertorio

Era disoccupato ma aveva un alto tenore di vita. Una circostanza che ha insospettito i carabinieri. Risultato? Le manette con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. È successo il 1° giugno a Paderno Dugnano, nei guai un giovane di 28 anni, già noto alle forze dell'ordine.

Durante una perquisizione i carabinieri hanno trovato 137 grammi di marijuana e 6 grammi di cocaina. Non solo, passando al setaccio l'abitazione è saltato fuori anche il kit dello spacciatore: bilancino, fornelletto, sostanze da taglio, materiale per il confezionamento. E per il giovane si sono aperte le porte del carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tutte le scuole di Monza e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Pitbull azzanna padrone ai genitali, 40enne uccide il suo cane per salvarsi

  • Coronavirus, primo caso anche a Monza: positivo paziente ricoverato al San Gerardo

  • Incidente in autostrada A4 ad Agrate Brianza, morto ragazzo di 27 anni

  • Coronavirus, contagi anche nel Milanese. Chiuse le università lombarde

  • Nova Milanese, azzannato alle parti intime dal suo cane: 40enne in ospedale

Torna su
MonzaToday è in caricamento