I carabinieri gli chiedono i documenti, lui li picchia e scappa: arrestato

È successo a Bellusco nella serata di domenica 23 settembre, nei guai un 21enne

Immagine repertorio

Resistenza a pubblico ufficiale. È l'accusa a cui deve rispondere un ragazzo nigeriano di 24 anni, incensurato, che nella serata di domenica 23 settembre ha picchiato i carabinieri che lo stavano inseguendo.

Tutto è iniziato vicino al Carrefour di Bellusco dove i militari, come riportato in una nota diramata dalla compagnia di Vimercate, lo hanno fermato per un controllo. Lui, per tutta risposta, è scappato.

Le forze dell'ordine lo hanno rincorso fino a via Sulbiate dove è stato braccato, ma lui non si è arreso: è riuscito a divincolarsi con energici spintoni scappando ancora. L'epilogo è avvenuto pochi istanti dopo quando i militari lo hanno bloccato e arrestato.

Addosso gli sono stati trovati contanti per alcune centinaia di euro, banconote di cui non ha saputo indicare la provenienza. Per lui sono scattate le manette e dopo la direttissima è stato sottoposto all'obbligo di firma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dai soldi della 'Ndrangheta alla fortuna dei ristoranti: sequestrati "giro-pizza" e 9 arresti

  • Incidente in moto in A4, morto Ernesto Galliani: 55enne lascia moglie e due figli

  • Viaggiano su auto piena di oro e soldi: 30enni fermati e denunciati per ricettazione

  • I soldi della 'Ndrangheta per aprire ristoranti: sequestro da 10 milioni, 9 persone in manette

  • Vimercate, sette ragazzini soccorsi da ambulanza a scuola per uno "strano" prurito

  • Perde il controllo dell'auto e si schianta contro il guard-rail: 55enne soccorso in Valassina

Torna su
MonzaToday è in caricamento