Ragazza uccisa a Gorgonzola: il pirata della strada ai domiciliari

Il gip ha stabilito la scarcerazione per l'uomo che ha travolto Beatrice Papetti e si è costituito dopo una settimana

L'auto che ha ucciso Beatrice Papetti

Il gip di Milano ha disposto gli arresti domiciliari per Gabardi El Habib, il pirata della strada residente a Roncello che il 10 luglio ha travolto e ucciso a Gorgonzola la 16enne Beatrice Papetti.

Una settimana dopo l'investimento, l'uomo si era costituito ai carabinieri ed era stato portato in carcere. Il pm Laura Pedio aveva chiesto il carcere come misura cautelare, mentre la difesa i domiciliari, che sono stati preferiti dal gip perché sufficienti a scongiurare il pericolo di reiterazione del reato, fuga e inquinamento delle prove a riguardo dell'accusa di omicidio colposo. L'altra accusa (omissione di soccorso) non prevede la possibilità di restare in carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Shock per liceo Frisi di Monza, due studenti si tolgono la vita. La preside: "Profondo dolore"

  • Incidente in autostrada A4, auto ribaltata: gravissimo 27enne

  • Incidente in autostrada A4 ad Agrate Brianza, morto ragazzo di 27 anni

  • Tornano le giostre a Limbiate, sulle ceneri di Greenland sorgerà un nuovo luna park

  • Crollo in via Bergamo a Monza, pezzi di cornicione precipitano al suolo da nove metri

  • Fugge di fronte ai carabinieri nella sala slot: 26enne espulso (di nuovo)

Torna su
MonzaToday è in caricamento