Prostituzione in un centro massaggi cinese a Monza: cinque arresti

In manette sono finiti tre cittadini italiani, una cinese e una donna uruguayana

Non solo massaggi e trattamenti in un centro benessere cinese di Monza. I Carabinieri del Nucleo Investigativo del capoluogo brianzolo hanno eseguito a Milano, Perugia, Sesto San Giovanni e Cologno Monzese un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di cique persone accusati di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione.

In manette sono finiti tre cittadini italiani, una cinese e una donna uruguayana. Il centro massaggi dove avvenivano le prestazioni sessuali si trovava a Monza ed era intestato a una donna cinese: dietro le vetrine però non si effettuavano massaggi e trattamenti benessere. All'interno del centro vivevano giovani donne extracomunitarie costrette ad avere rapporti sessuali a pagamento con i clienti.

Solo qualche mese fa a Lissone, nel centro della cittadina brianzola, la polizia di Stato insieme agli agenti della polizia locale avevano scoperto un altro centro massaggi cinese dove la proprietaria picchiava e costringeva a prostituirsi giovani donne. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Precipita per diversi metri dal palazzone abbandonato di Desio: 32enne gravissima

  • Il trucco a cui fare attenzione? Ha a che fare con una bottiglietta d’acqua

  • Controlli in un'officina a Muggiò, scoperto deposito di auto che "scottano"

  • Tragico incidente in moto: morto un uomo di 53 anni di Giussano

  • Motor Show a Monza, attesi 500mila visitatori: sfilate, test e novità del mondo dei motori

  • Maltempo a Monza, arrivano i temporali e scatta l'allerta: "Vento fino a 50km/h"

Torna su
MonzaToday è in caricamento