Prostituzione in un centro massaggi cinese a Monza: cinque arresti

In manette sono finiti tre cittadini italiani, una cinese e una donna uruguayana

Non solo massaggi e trattamenti in un centro benessere cinese di Monza. I Carabinieri del Nucleo Investigativo del capoluogo brianzolo hanno eseguito a Milano, Perugia, Sesto San Giovanni e Cologno Monzese un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di cique persone accusati di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione.

In manette sono finiti tre cittadini italiani, una cinese e una donna uruguayana. Il centro massaggi dove avvenivano le prestazioni sessuali si trovava a Monza ed era intestato a una donna cinese: dietro le vetrine però non si effettuavano massaggi e trattamenti benessere. All'interno del centro vivevano giovani donne extracomunitarie costrette ad avere rapporti sessuali a pagamento con i clienti.

Solo qualche mese fa a Lissone, nel centro della cittadina brianzola, la polizia di Stato insieme agli agenti della polizia locale avevano scoperto un altro centro massaggi cinese dove la proprietaria picchiava e costringeva a prostituirsi giovani donne. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Shock per liceo Frisi di Monza, due studenti si tolgono la vita. La preside: "Profondo dolore"

  • Incidente in autostrada A4, auto ribaltata: gravissimo 27enne

  • Tornano le giostre a Limbiate, sulle ceneri di Greenland sorgerà un nuovo luna park

  • Incidente in autostrada A4 ad Agrate Brianza, morto ragazzo di 27 anni

  • Crollo in via Bergamo a Monza, pezzi di cornicione precipitano al suolo da nove metri

  • Fugge di fronte ai carabinieri nella sala slot: 26enne espulso (di nuovo)

Torna su
MonzaToday è in caricamento