Rifiuti lungo la Milano-Meda, il sindaco: "Non è un bell'esempio"

Il primo cittadino di Bovisio Masciago Giuliano Soldà è intervenuto in seguito all'operazione di pulizia delle rampe dell'ex SS35 dove sono stati rimossi soprattutto rifiuti comuni consegnabili con la raccolta differenziata. "Così aumenta la Tari"

L'intervento di pulizia di giovedì mattina

Giovedì mattina nel territorio comunale di Bovisio Masciago è stato effettuato un intervento di pulizia straordinaria delle rampe di accesso alla Milano-Meda.

A partire dalle 7.30 l’amministrazione comunale in accordo con Gelsia e la ditta appaltatrice del taglio del verde pubblico, con la sorveglianza della Polizia Locale, ha provveduto alla rimozione dei rifiuti a bordo strada.

Sono stati rimossi rifiuti di vario tipo ormai annidati tra le sterpaglie e abbandonati: gli addetti hanno ripulito l'area da carta, plastica, vetro, lattine, frazioni organiche, sacchetti RSU e oggetti metallici vari.

All'indomani dell'intervento però sull'inciviltà dimostrata da quanti abbandonano rifiuti nell'area ha voluto rivolgere una comunicazione ai cittadini il sindaco di Bovisio Masciago Giuliano Soldà.

Il primo cittadino ha commentato così l'esito dell'operazione di pulizia: "Tutti materiali che possono essere tranquillamente consegnati in occasione della raccolta differenziata effettuata settimanalmente dagli operatori Gelsia"

"Poter raccogliere anche questi materiali significa aumentare la raccolta differenziata (conferimento presso i centri di valorizzazione dei materiali con ritorno economico) e diminuire per tutti i cittadini la tassa rifiuti (TARI). In questo modo invece si devono aumentare le spese del comune per le operazioni di pulizia stradale ed inoltre pagare per lo smaltimento presso l’inceneritore" ha detto Soldà che ha anche aggiunto "Non è un bell’esempio di virtuosità".

"Non è un bell’esempio di maturità ecologica e non è un segno di rispetto tra concittadini. Si invitano tutti i cittadini ad evitare di gettare rifiuti dal finestrino dell’auto e a conferirli negli appositi sacchetti della raccolta differenziata" ha concluso il proimo cittadino di Bovisio Masciago.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La pulizia della Milano-Meda e il problema della manutenzione lungo il tratto è da sempre stato all'attenzione della Provincia di Monza e Brianza che ha più volte lanciato un appello chiedendo un tavolo di confronto per evitare che la strada resti "terra di nessuno".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I luoghi (che non tutti conoscono) dove fare il bagno in Lombardia

  • Brugherio, incendio nella notte nella pizzeria Lo Stregone: tre famiglie evacuate

  • Spostamenti fuori regione, la Lombardia rischia di restare "chiusa" altre due settimane

  • Coronavirus, un solo nuovo contagio a Monza: sindaco incontra i gestori dei locali

  • Monza, è morta Rossana Lorenzini, la mamma di Pippo Civati

  • Positivo al Covid esce e va in giro: uomo denunciato per 'diffusione di malattia infettiva'

Torna su
MonzaToday è in caricamento