Odore di gomma bruciata a Villasanta, Arpa: “Nessun pericolo per la salute”

I risultati delle rilevazioni effettuate dall’Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale hanno escluso rischi connessi alle emissioni

La Tagliabue Gomme a Villasanta

Segnalazioni, monitoraggi e analisi. Sono arrivati i risultati delle campionature effettuate da Arpa nell’area di via Dante, via Sanzio e via Petrarca a Villasanta in seguito ai cattivi odori segnalati dai residenti nella zona.

Nella giornata di lunedì 2 dicembre presso la Prefettura di Monza e della Brianza si è tenuta una riunione per fare il punto della situazione a seguito delle attività di monitoraggio svolte da Arpa Lombardia 

Le rilevazioni, concordate in precedenti incontri tenutisi presso la Prefettura, erano finalizzate a riscontrare eventuali problematiche di salubrità dell’aria, a seguito delle segnalazioni di alcuni residenti della zona, che lamentavano frequenti emissioni odorigene.

Nel corso dell’incontro i rappresentanti di Arpa Lombardia hanno riferito che, a partire dal mese di agosto e lungo tutto il mese di settembre, sono state realizzate due diverse tipologie di rilevazioni. In particolare, al fine di verificare l’eventuale dannosità delle segnalate emissioni odorigene, sono stati effettuati due campionamenti istantanei, con prelievi in presenza e in assenza di molestie olfattive 

Successivamente è stata avviata una campagna di monitoraggio a medio termine, sulla base delle indicazioni fornite da ATS, della durata di tre settimane. Tale attività ha interessato dieci punti intorno all’area individuata, e due punti esterni al territorio di Villasanta.

Con riferimento ai due campionamenti istantanei, i tecnici hanno riferito che non sono state rilevate differenze significative, tali da far temere che nell’area individuata l’aria abbia una qualità peggiore che in altri punti del territorio.

L’attività di monitoraggio a medio termine, poi, ha fatto registrare una distribuzione omogenea dei valori registrati per tutta l’area interessata dall’intervento, nell’ambito della quale sono stati rilevati valori medi inferiori al valore limite annuale. In sintesi, secondo quanto reso noto dalle analisi, non sono presenti alterazioni pericolose per la salute. 


“Intendo innanzitutto esprimere la soddisfazione dell’Amministrazione Comunale per l’esito rassicurante del monitoraggio che esclude pericoli per la salute dei cittadini. In secondo luogo, ringrazio la Prefettura nella persona del dottor Giacomo Pintus, l’Arpa e l’Ats Brianza per il grande lavoro svolto in rete con il Comune di Villasanta, sottolineando l’importanza della collaborazione al fine di fornire risposte ai cittadini, nonché l’esigenza di mantenere alto il livello di attenzione su tali pericoli in tutto il territorio provinciale” ha fatto sapere il sindaco Luca Ornago.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tutte le scuole di Monza e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Coronavirus, primo caso anche a Monza: positivo paziente ricoverato al San Gerardo

  • Pitbull azzanna padrone ai genitali, 40enne uccide il suo cane per salvarsi

  • Coronavirus, il primo giorno di "coprifuoco" per Monza: ecco tutti i divieti nella 'zona gialla'

  • Bar non chiude alle 18 e non rispetta ordinanza sul Coronavirus: scatta la denuncia

  • Lissone, trovato il corpo senza vita di un uomo in un campo in via Toti

Torna su
MonzaToday è in caricamento