Rapinò un negozio, incastrato dal Dna e arrestato nel campo rom

I carabinieri sono intervenuti nel campo rom di via Idro a Milano. In manette è finito un cittadino di etnia rom: è accusato di una rapina in un negozio cinese di Caponago

L'arresto è avvenuto nel campo rom di via Idro

Le tracce di Dna che aveva lasciato sull’auto lo hanno incastrato. I rilievi dei carabinieri hanno portato fino a lui: un cittadino di etnia rom, appartenente alla nota famiglia Hudorovic, nullafacente e domiciliato nel campo rom di via Idro a Milano è stato arrestato dai carabinieri di Agrate Biranza, con la collaborazione dei colleghi di Milano Crescenzago. 

I militari hanno appurato che l’uomo è responsabile di una rapina commessa, lo scorso agosto, in un supermarket di Caponago gestito da cittadini cinesi. 

L’arresto è avvenuto in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Monza. 

A mettere nei guai il cittadino rom sono state le tracce di sangue lasciate nell’auto usata per la rapina. Il giovane arrestato è stato portato nel carcere di “San Vittore” a disposizione dell’autorità giudiziaria. 

Potrebbe interessarti

  • La scopa elettrica senza fili conviene per davvero?

  • Il colore di capelli più cool dell’estate? È l’Icy White

  • Casa piccola? Gli errori da non fare quando la si arreda

  • Fuga da Monza: in mountain-bike da Paderno al traghetto di Leonardo

I più letti della settimana

  • Grosso incendio alla stazione di Monza: fumo in tutta la zona

  • Incidente in tangenziale Est a Carugate, auto finiscono fuori strada e una si ribalta: due feriti

  • Incidente mortale a Seveso: muore ragazzo di 18 anni

  • Due 28enni aggrediti al parco della droga, uno accoltellato e ferito a colpi di pistola: è grave

  • Incidenti, violento schianto auto-moto: gravi un 17enne e una 13enne

  • Si tuffa nell'Adda e scompare: morto annegato ragazzo di 22 anni

Torna su
MonzaToday è in caricamento