Esce dal carcere, rapina un negozio con un complice e si barrica in casa: arrestati

È successo domenica, uno dei due malviventi era uscito dal carcere pochi giorni prima

Immagine repertorio

E’ entrato nel negozio di abbigliamento “Moda88.Milano” di via Todi, a Carate Brianza. E ha strappato dal bancone il registratore di cassa. La titolare, una imprenditrice cinese, ha tentato di bloccarlo. Per tutta risposta è stata malmenata dal malvivente, un 51enne di Verano Brianza arrestato per rapina impropria in concorso dai carabinieri di Seregno insieme a un complice, un 36enne di Carate Brianza, alla guida di una Volkswagen Golf blu con la quale ha tentato di fuggire. 

La rapina è stata messa a segno domenica verso le 13. Dopo che l’imprenditrice cinese ha dato l’allarme, i militari si sono messi alla ricerca dei due. Prima hanno rintracciato il 36enne, disoccupato e senza fissa dimora. Il giovane ha ammesso la sua responsabilità e ha permesso ai carabinieri di catturare il 51enne, un uomo già noto alle forze dell’ordine che era uscito dal carcere solo pochi giorni prima. Quando i militari sono arrivati davanti al suo appartamento, l’uomo si è barricato in casa. Ma il comandante della stazione locale dei carabinieri, Salvatore Vetrugno, ha sfondato la porta e ha permesso ai suoi uomini di arrestarlo. Ritrovato anche il registratore di cassa, che era stato gettato in un campo.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Milano-Meda, schianto tra auto e camion: grave 45enne

  • Incidente in A4, travolto da un'auto mentre viaggia in bici in autostrada: morto un uomo

  • Caponago, la strada diventa bianca: rintracciato camion autore dello "sversamento"

  • Incendio a Monza, fiamme in un capannone: evacuata una scuola

  • Nuova apertura supermercato Coop a Monza, si cerca personale: ecco le offerte di lavoro

  • Bimba di sei anni sviene mentre è nella vasca e finisce sott'acqua: è gravissima in ospedale

Torna su
MonzaToday è in caricamento