Accerchiato e rapinato con un coltello in stazione: tre uomini arrestati

L'episodio risale allo scorso novembre: i malviventi erano riusciti a portare via a un 23enne senegalese 700 euro

Lo hanno avvicinato e accerchiato in quattro, di sera, in stazione. Appena fuori dal raggio delle telecamere di sicurezza, sul lato di piazza Castello, hanno tirato fuori un coltello e hanno minacciato la vittima, facendosi consegnare da un 23enne 700 euro in contanti e una cassa portatile per la riproduzione di musica.

Per la rapina, avvenuta lo scorso 16 novembre, ora tre uomini, due ventenni e un 42enne, sono finiti in carcere. Si tratta di W.D.H., 22 anni, colombiano, M.V.Y., 23 anni, suo connazionale e un uomo di 42 anni originario della Repubblica Dominicana E.M.D., tutti e tre raggiunti arrestati sul territorio bergamasco, tra Paladina, Bergamo città e Cisano Bergamasco dove, dopo aver vissuto per un periodo a Monza, si erano trasferiti. 

p-3

I tre sono stati rintracciati dai poliziotti della Squadra Investigativa del commissariato di Monza in collaborazione con la Squadra Mobile della Questura di Bergamo giovedì scorso e per loro sono scattate le manette con l'accusa di rapina. I malviventi sono stati raggiunti da un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale di Monza e le indagini, iniziate subito dopo l'accaduto, sono state coordinate dalla Procura del capoluogo brianzolo insieme agli uomini della Polizia di Stato.

La vittima, un 23enne senegalese, ha denunciato l'episodio e ha fornito agli agenti alcuni elementi utili per avviare le indagini: il giovane ha suggerito agli inquirenti un nome, corrispondente al soprannome con cui uno dei rapinatori era solito farsi chiamare. E l'indicazione che proprio quell'uomo fosse stato controllato durante alcuni servizi svolti dalle forze dell'ordine pochi giorni prima proprio in stazione. Grazie ai controlli incrociati tra i nominativi, una targa parziale, il traffico telefonico e le riprese delle telecamere di videosorveglianza dell'area, i poliziotti sono riusciti a individuare tre dei quattro rapinatori. 

Tutti gli uomini finiti in manette hanno precedenti penali per reati contro il patrimonio. A casa dei due ventenni i poliziotti hanno anche trovato alcune decine di grammi di droga per un totale di 124 grammi di marijuana che ha aggravato ulteriormente la loro posizione. In una delle abitazioni è stata rinvenuta anche la cassa per la rip