Vuole costringerlo a fare sesso con lui, poi lo rapina: arrestato un trans

Il transessuale, un brasiliano di trentasei anni, ha minacciato la sua vittima con una bottiglia rotta e l’ha rapinata. E’ stato arrestato in viale Stucchi

Il trans è stato arrestato - Foto repertorio

Prima si è infilato nella sua auto per cercare di costringerlo ad avere un rapporto sessuale con lui. Poi lo ha minacciato con una bottiglia di vetro rotta, riuscendo a rubagli uno zainetto. Quindi, come se nulla fosse successo, è tornato al suo posto di “lavoro”, dove la polizia lo ha fermato. 

Notte di follia, quella di sabato, per un transessuale brasiliano di trentasei anni che si prostituisce lungo viale Stucchi, finito in manette per rapina. Poco dopo la mezzanotte, il trentaseienne ha infatti aggredito un uomo di una sessantina di anni che si era fermato con la sua auto ad un distributore di benzina. 

Mentre la vittima era distratta, il brasiliano è entrato in auto e - dopo il rifiuto dell’uomo - lo ha rapinato. E’ stato lo stesso sessantenne, poi, ad avvisare la polizia, che è immediatamente intervenuta sul posto. 

Per gli agenti non è stato difficile rintracciare l’aggressore, che è stato ritrovato nel suo abituale “posto di lavoro”. Il trans, che è stato arrestato, ha precedenti per rapine, tutte effettuate con un modus operandi molto simile. Lo zainetto, che tra l’altro conteneva solo qualche vestito, è stato restituito al sessantenne. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Precipita per diversi metri dal palazzone abbandonato di Desio: 32enne gravissima

  • Il trucco a cui fare attenzione? Ha a che fare con una bottiglietta d’acqua

  • Controlli in un'officina a Muggiò, scoperto deposito di auto che "scottano"

  • Motor Show a Monza, attesi 500mila visitatori: sfilate, test e novità del mondo dei motori

  • Tragico incidente in moto: morto un uomo di 53 anni di Giussano

  • Maltempo a Monza, arrivano i temporali e scatta l'allerta: "Vento fino a 50km/h"

Torna su
MonzaToday è in caricamento