Rapina in villa da 50mila euro: arrestato dai carabinieri dopo 9 anni

L'uomo è stato arrestato nel vimercatese. Il fatto risale all'ottobre del 2009

Immagine repertorio

Doveva scontare ancora quasi due anni di carcere per rapina, falsità materiale e sostituzione di persona. E per lui sono scattate le manette: nella serata di mercoledì 18 luglio i carabinieri hanno arrestato un 62enne residente a Cavenago, colpito da un ordine di carcerazione emesso dalla procura generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Bologna. La notizia è stata resa nota dai carabinieri della compagnia di Vimercate.

I fatti per cui il 62enne è stato condannato risalgono al 1° ottobre 2009 quando il malvivente, insieme ad altri quattro complici, aveva messo a segno in una villa di Modena.

Un membro della banda si era presentato come un carabiniere (uno dei complici indossava anche la divisa) e avevano finto una perquisizione. La banda era scappata con alcuni libretti bancari, orologi di pregio (Rolex e Cartier) e alcune borse di valore (Louis Vuitton ed altre marche). Oltre 50.000 euro il valore della merce asportata.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso Esselunga, otto Mini vinte nei supermercati di Monza e Brianza

  • Cercano di accoltellare Brumotti in centro a Monza: salvato dal giubbotto antiproiettile

  • Follia a Sesto: mamma si lancia col furgone contro la caserma dopo l'arresto del figlio

  • Maxi controllo in Brianza, 70 auto fermate in poche ore: multe e patenti ritirate per l'alcol

  • Precipita nel vuoto da una cascata di ghiaccio: Lorenzo muore sotto gli occhi dei suoi amici

  • Tragico schianto in moto, muore in Toscana 32enne di Lissone

Torna su
MonzaToday è in caricamento