Rapisce la figlia e la porta in Siria, dramma a Vimercate

Va a fare visita alla bambina in casa della moglie da cui si sta separando, ma scompare. I carabinieri accertano che ha preso un volo per il suo Paese. Indagini in corso, la madre è disperata

Il comando dei carabinieri a Vimercate

Domenica mattina K. M., di origini siriane, si è recato a casa della moglie (con cui è in corso una separazione) per andare a trovare la figlia di circa un anno e mezzo. L'ormai ex coppia era d'accordo sul fatto che il padre potesse vedere la bambina, ma le intenzioni erano ben altre. La bimba, di fatto, non è mai ritornata a casa.

La madre si è recata ieri mattina alla stazione dei carabinieri di Vimercate per denunciare la scomparsa, ma i militari hanno appurato che nel frattempo, già domenica, padre e figlia avevano preso il volo per la Siria.

I carabinieri ora stanno indagando soprattutto per capire se qualcuno abbia aiutato l'uomo nel mettere in atto il piano. Nel frattempo sono stati attivati tutti i canali istituzionali del caso, ma la vicenda è destinata ormai ad andare, purtroppo, per le lunghe.

Potrebbe interessarti

  • Idee per il weekend: 5 mete a meno di 150 km da Monza

  • Le 5 migliori gelaterie di Monza e Brianza

  • Via dalla città: i 5 migliori luoghi per un pic-nic in Lombardia

  • Vendere la casa in minor tempo con l'home staging

I più letti della settimana

  • C'è una bomba da disinnescare, chiusi alcuni tratti dell'autostrada A4 domenica 16 giugno

  • Carate Brianza, uomo trovato senza vita in casa: morto 69enne

  • Fan e sostenitori fuori dalla casa pignorata di Morgan a Monza: sfratto rinviato

  • Intelligenza artificiale per assumere: ecco come cambiano i colloqui in Esselunga

  • Sequestra una donna, la picchia per tutta la notte e la violenta nella sua roulotte: arrestato

  • Sale sul tetto della pizzeria e minaccia di gettarsi nel vuoto per protestare contro la chiusura

Torna su
MonzaToday è in caricamento