Imprenditore brianzolo picchia la moglie e i tre bambini: arrestato dai carabinieri

La donna, in tanti anni di violenze, non aveva mai denunciato nulla. A segnalare cosa succedeva all'interno della casa sono stati alcuni conoscenti

Per sei mesi ha picchiato la moglie di 50 anni e i tre figli tra gli otto e i 16 anni. Urla, insulti e botte così forti che spesso la povera donna mostrava vistosi lividi sul volto. Martedì i carabinieri di Seregno hanno arrestato un imprenditore di 50 anni, incensurato, per maltrattamenti in famiglia.

Non si sa perchè l’uomo spesso se la prendeva con la propria famiglia e spesso sfogava la sua rabbia sulla moglie. Eppure, la donna non ha mai voluto denunciarlo. Mai nemmeno una segnalazione o un lamento. A segnalare i maltrattamenti ai carabinieri sono stati alcuni conoscenti. I militari per alcune settimane hanno tenuto d’occhio la casa, scoprendo l’inferno nel quale la 50enne e i suoi figli vivevano.

Ora l’imprenditore si trova nel carcere di Monza.

Potrebbe interessarti

  • I 5 migliori ristoranti di pesce di Monza e provincia

  • La scopa elettrica senza fili conviene per davvero?

  • Casa piccola? Gli errori da non fare quando la si arreda

  • Il colore di capelli più cool dell’estate? È l’Icy White

I più letti della settimana

  • Morta Nadia Toffa, la conduttrice de Le Iene combatteva contro il cancro

  • Malore mentre fa il bagno nell'Adda, 42enne muore dopo essere stato soccorso in acqua

  • Ferragosto a Monza: le migliori cose da fare

  • Evade ma l'auto va in panne sotto il temporale, soccorso dai carabinieri e arrestato

  • Incidente in tangenziale Est a Carugate, auto finiscono fuori strada e una si ribalta: due feriti

  • Ladri si lanciano dal balcone per sfuggire ai carabinieri, 31enne resta a terra: arrestato

Torna su
MonzaToday è in caricamento