Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Rissa in stazione tra nove stranieri, catena di metallo e vetri usati come "arma": due denunce

 

(Immagini Daniele Bennati/MonzaToday)

Martedì sera a Monza in stazione si è consumata l’ennesima violenta rissa in stazione che ha richiamato in via Arosio polizia di Stato, carabinieri e 118.

Rissa in stazione tra stranieri

A chiedere l’intervento delle forze dell’ordine sono stati i volontari dell’Associazione Good Guys che durante le loro attività in stazione hanno assistito a una violenta rissa tra otto o forse nove persone. Dapprima i volontari hanno tentato di dissuadere verbalmente i contendenti poi, vedendo che la violenza si faceva sempre più brutale, hanno deciso di chiamare il 112. Alla vista dei poliziotti il gruppo di cittadini stranieri si è dileguato: alcune persone si sono riversate sui binari, altre si sono allontanate in direzione del sottopasso. In stazione invece sono rimasti due cittadini marocchini, entrambi pregiudicati e feriti che erano tornati sul luogo della rissa per affrontare "armati" di bottiglie e catene i rivali.

Un ferito e due denunce

B.A., 28 anni, aveva una ferita al volto sanguinante ed era riverso a terra: secondo quanto raccontato dai volontari che avevano assistito alla scena poco prima era tornato nel locale teatro della rissa con una bottiglia di vetro tra le mani per affrontare i rivali e poi, insieme al complice, M.J., aveva lanciato le bottiglie a terra, forse sotto l’effetto dell’alcol, mandandole in frantumi. Il secondo straniero, 34 anni, invece aveva tra le mani una catena di metallo con la quale stava minacciando i passanti. I due uomini sono stati fermati e denunciati per rissa aggravata. Nei loro confronti è scattata anche una sanzione amministrativa perché sorpresi in stato di manifesta ubriachezza in un luogo pubblico. Insieme alla polizia di Stato e ai carabinieri in stazione martedì sera è intervenuta anche una ambulanza del 118 che ha prestato le prime cure sanitarie al 28enne ferito che ha poi rifiutato il trasporto in ospedale.

Potrebbe Interessarti

Torna su
MonzaToday è in caricamento