Rissa tra genitori fuori dalla scuola elementare: tutto per colpa di un parcheggio

È successo nella mattinata di mercoledì 5 dicembre a Desio. Sul posto i carabinieri

Immagine repertorio

Una macchina parcheggiata male, poi un diverbio e le parole che si fanno grosse. Poi i pugni e l'arrivo dei carabinieri. Aggressione nella mattinata di mercoledì 5 dicembre davanti a una scuola primaria di via Prati a Desio. La notizia è stata riportata da Il Giorno.

Tutto è accaduto intorno alle 8.30 mentre i bambini stavano entrando a scuola per seguire le lezioni. Il papà di un alunno avrebbe inveito contro una donna che, secondo lui, gli aveva creato alcuni problemi con il parcheggio. Sarebbe nato un parapiglia tra i due, terminato con il marito di quest'ultima che ha aggredito il padre dello studente. 

Una scena che ha destato subito l'attenzione tra le decine di persone e bambini che erano presenti davanti all'ingresso della scuola. E proprio alcuni testimoni hanno diviso i due uomini. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che li hanno identificati. Seppur malconcio l'uomo ha deciso di non farsi medicare dai sanitari del 118. Al momento, secondo quanto trapelato, nessuno avrebbe sporto querela nei confronti dell'avversario. 

Potrebbe interessarti

  • La scopa elettrica senza fili conviene per davvero?

  • Il colore di capelli più cool dell’estate? È l’Icy White

  • Casa piccola? Gli errori da non fare quando la si arreda

  • Fuga da Monza: in mountain-bike da Paderno al traghetto di Leonardo

I più letti della settimana

  • Grosso incendio alla stazione di Monza: fumo in tutta la zona

  • Malore mentre fa il bagno nell'Adda, 42enne muore dopo essere stato soccorso in acqua

  • Evade ma l'auto va in panne sotto il temporale, soccorso dai carabinieri e arrestato

  • Incidente in tangenziale Est a Carugate, auto finiscono fuori strada e una si ribalta: due feriti

  • Perde il controllo della moto in Valassina e cade sulla rampa a Monza: soccorso 73enne

  • Incidente mortale a Seveso: muore ragazzo di 18 anni

Torna su
MonzaToday è in caricamento