Monza, certificati due casi di scabbia: contagiate madre e figlia

L'Asl conferma i due casi: sono stati accertati da un controllo in ospedale a febbraio. Ma i contagi non sarebbero solo questi

L'Asl conferma (Foto repertorio)

Dall’allarme alla realtà. Dalla paura alla “certificazione” dell’azienda sanitaria locale. 

Due donne di Monza, madre e figlia, sono state contagiate dalla scabbia. Secondo quanto riportato in una segnalazione dell'Asl all'ufficio sanitario regionale, i due casi sarebbero stati accertati da un controllo in ospedale a febbraio.

Leggi qui quali sono le scuole interessate.

Come da protocollo, le persone residenti nello stesso complesso della famiglia contagiata sono state poste sotto osservazione per oltre quaranta giorni. Secondo quanto riportato da Asl sono state informate tutte le classi della scuola elementare frequentata dalla bambina malata.

A quanto pare infatti, secondo quanto racconta l’associazione "Articolo 51" di Monza, che ha raccolto le testimonianze di alcune mamme nei plessi scolastici limitrofi a quello frequentato dalla piccola, ci sarebbero anche altri casi di scabbia in zona. E la paura cresce. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Leggi qui l'informativa diffusa dall'Asl sulla malattia: sintomi, trasmissione e precauzioni da adottare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si butta a terra all'Esselunga: "Ho fame" e gli regalano spesa. Poi sputa alla guardia

  • Mascherina obbligatoria per uscire: 250mila distribuite gratis a Monza e Brianza

  • Coronavirus, in Brianza 111 nuovi casi: al via la distribuzione (gratis) di mascherine

  • Al San Gerardo 20 ventilatori polmonari grazie alla donazione della famiglia Fumagalli

  • Coronavirus, nuova crescita di casi in Brianza: 141 nuovi contagi. A Monza oltre 500 positivi

  • La lettera dell'infermiera del San Gerardo: "Ho stretto le mani di chi moriva solo"

Torna su
MonzaToday è in caricamento