"Invasione" di scarafaggi in città, interventi di disinfestazione nella rete fognaria a Seregno

Gli addetti di Brianzacque hanno effettuato diversi interventi in città tra sabato e lunedì

Foto repertorio

Una vera e propria "invasione" di scarafaggi. Non solo a Seregno ma in diversi comuni della Brianza. Per colpa forse del clima "ballerino" degli ultimi tempi, in diversi comuni del territorio i residenti hanno dvuto fare i conti con gli insetti.

A Seregno, dopo le segnalazioni dei residenti delle case comunali, l'amministrazione ha messo in campo una disinfestazione straordinaria e, nelle giornate di sabato 15 e lunedì 17 giugno, sono stati effettuati due ulteriori interventi. 

"Alcuni operatori incaricati da Brianzacque su richiesta del Comune hanno eseguito in varie zone della città, alcuni interventi mirati finalizzati alla disinfestazione da scarafaggi" spiegano dal municipio. "Gli interventi hanno interessato le caditoie e i tombini della rete fognaria e vanno ad integrare la disinfestazione preventiva svolta dal Comune di Seregno nel mese di aprile, azione che aveva coinvolto 6500 tombini in città".

Invasione di scarafaggi: ecco il motivo

Le presenze anomale di scarafaggi in queste settimane sono frequenti in molti comuni della Brianza, sono imputabili al clima particolare di questi giorni oltre che al trend di peggioramento generale dell'ecosistema nelle nostre città.


“Il Comune sta facendo la propria parte nel cercare di contenere la proliferazione degli scarafaggi. Però, l’azione del Comune da sola non può essere sufficiente: occorre che anche i privati provvedano a tenere adeguatamente pulite le loro proprietà (compresi gli spazi comuni nei condomini) e provvedano alla corretta gestione dei rifiuti e degli spazi destinati al loro conferimento” ha spiegato Luigi Pelletti, assessore alle Politiche Ambientali del comune di Seregno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tutte le scuole di Monza e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Coronavirus, un caso di contagio in un'azienda ad Agrate: donna ricoverata a Bergamo

  • Coronavirus, primo caso anche a Monza: positivo paziente ricoverato al San Gerardo

  • Coronavirus, il primo giorno di "coprifuoco" per Monza: ecco tutti i divieti nella 'zona gialla'

  • Bar non chiude alle 18 e non rispetta ordinanza sul Coronavirus: scatta la denuncia

  • Lissone, trovato il corpo senza vita di un uomo in un campo in via Toti

Torna su
MonzaToday è in caricamento