Si scattano selfie "estremi" sospesi nel vuoto sul tetto dell'ex ospedale: denunciati studenti

I ragazzi sono stati sorpresi dai carabinieri della stazione di Vimercate e denunciati

Foto repertorio

Sono saliti fin sul tetto dell'ex ospedale di Vimercate e si sono scattati alcuni selfie, sospesi nel vuoto.

Nei guai in Brianza sono finiti due minorenni. I ragazzi, due studenti sedicenni, un cittadino italiano di origine cinese e un albanese, entrambi incensurati, sabato sera sono saliti fin sul tetto dell’immobile in disuso dell’ex ospedale, di proprietà della locale azienda socio sanitaria territoriale, e qui si sono scattati alcuni selfie estremi.

A evitare che la bravata potesse concludersi nel peggiore dei modi sono stati i carabinieri. I militari della compagnia di Vimercate sono intervenuti sul posto e hanno denunciato per invasione di edifici i due 16enni che sono stati riaffidati ai rispettivi genitori.

Potrebbe interessarti

  • La scopa elettrica senza fili conviene per davvero?

  • Il colore di capelli più cool dell’estate? È l’Icy White

  • Casa piccola? Gli errori da non fare quando la si arreda

  • Fuga da Monza: in mountain-bike da Paderno al traghetto di Leonardo

I più letti della settimana

  • Grosso incendio alla stazione di Monza: fumo in tutta la zona

  • Malore mentre fa il bagno nell'Adda, 42enne muore dopo essere stato soccorso in acqua

  • Evade ma l'auto va in panne sotto il temporale, soccorso dai carabinieri e arrestato

  • Incidente in tangenziale Est a Carugate, auto finiscono fuori strada e una si ribalta: due feriti

  • Perde il controllo della moto in Valassina e cade sulla rampa a Monza: soccorso 73enne

  • Sta male mentre fa il bagno, morto Said "pilastro" della comunità islamica di Carnate

Torna su
MonzaToday è in caricamento