Narco fiuta la droga da spacciare ai giardinetti: sequestro agli Artigianelli

Il controllo è scattato nel pomeriggio di lunedì a Monza

La droga sequestrata grazie al fiuto del cane Narco

Tra l'erba e i cespugli dei giardinetti sono spuntati trentasei involucri di droga, oltre settanta grammi in totale, già confezionati in dosi e pronti da spacciare. A scovarli all'interno dell'area verde degli Artigianelli, da tempo attenzionata dalle forze dell'ordine a Monza, è stato Narco, il cane anti-droga della polizia locale del capoluogo brianzolo.

Gli agenti del NOST - Nucleo Operativo Sicurezza Tattica sono intervenuti ai giardinetti nel pomeriggio di lunedì durante un servizio di controllo. Qui hanno sorpreso una quarantina di persone, tutti cittadini extracomunitari, che alla vista degli operatori in divisa si sono allonatanti di fretta.

L'unità cinofila ha ispezionato l'area, individuando in diversi punti del giardino involucri termosaldati contenenti marijuana. Sul posto sono rimaste una quindicina di persone che, dopo il ritrovamento della sostanza stupefacente, hanno fatto perdere le proprie tracce. La droga, per un peso complessivo di 71 grammi, è stata sequestrata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente fra tre camion sull'A4, autostrada chiusa e traffico in tilt: i percorsi alternativi

  • Incidente sulla Milano-Meda, schianto tra auto e camion: grave 45enne

  • Caponago, la strada diventa bianca: rintracciato camion autore dello "sversamento"

  • Nuova apertura supermercato Coop a Monza, si cerca personale: ecco le offerte di lavoro

  • Il gelato più buono ha il sapore di Monza: l'Albero ancora nella classifica del Gambero Rosso

  • Cambio di insegna da Rex a Unes, in Brianza aprono i battenti quattro nuovi supermercati

Torna su
MonzaToday è in caricamento