Seregno, morta l'anziana picchiata selvaggiamente dalla badante ucraina

Non ce l'ha fatta la donna di 91 anni colpita con violenza dalla bandate ieri nel tardo pomeriggio a Seregno. L'infermiera ha 58 anni e a quanto si apprende sarebbe priva di regolare permesso di soggiorno

E' morta l'anziana picchiata nel pomeriggio di ieri dalla badante ucraina. Erano le diciotto quando i vicini sono stati attirati dalle urla e dai vasi di fiori. L'extracomunitaria, 58 anni, ha perso la testa, cominciando a colpire la vittima nel suo appartamento in un condominio di via Odescalchi. La pensionata è stata trasportata all'ospedale di Desio, ma le ferite riportate sono state troppo gravi. Questo pomeriggio la morte. L'accusa, che inizialmente era di lesioni, adesso si trasformerà in omicidio. L'infermiera sarebbe priva di regolare permesso di soggiorno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "C'è un serpente nel mio giardino": chiama l'Enpa ma i volontari lo trovano morto con ferita in testa

  • Lite tra automobilisti degenera, agenti aggrediti all'incrocio: quattro denunce

  • Da martedì riapre il Parco, via libera anche nei giardinetti: le novità della Fase 2 in città

  • Coronavirus, altri 42 contagi in Brianza: 462 nuovi positivi in Lombardia e 54 morti

  • Positivo al Covid esce e va in giro: uomo denunciato per 'diffusione di malattia infettiva'

  • Forti temporali e maltempo, allerta "arancione" a Monza e Brianza

Torna su
MonzaToday è in caricamento