Ragazzini di 14 e 15 anni aggrediti per strada e rapinati, uno finisce in ospedale

È successo nel pomeriggio di giovedì 3 gennaio a Seregno, indagano i carabinieri

Immagine repertorio

I carabinieri  stanno cercando due bulli, con ogni probabilità minorenni, che nel pomeriggio di giovedì 3 gennaio a Seregno hanno aggredito e rapinato due ragazzini, picchiandoli e portando loro via il telefono cellulare. Le due aggressioni sono avvenute a distanza di pochi minuti.

Verso le 18.15, in un parcheggio di via Ballerini, i giovani teppisti hanno avvicinato un 14enne. Con la scusa di dover fare una telefonata urgente, gli hanno chiesto in prestito lo smartphone. Di fronte al diniego del proprietario, i due lo hanno gettato a terra, prendendolo a calci e pugni, fino a quando sono riusciti a sottrargli il telefono. Lo studente è stato medicato al pronto soccorso dell’ospedale di Desio per un violento trauma facciale.

Alle 18.30, in via Colombo, i due bulli hanno aggredito un 15enne. Questa volta il ragazzino ha concesso in prestito il cellulare. Per tutta risposta, i due sono scappati. Il 15enne li ha inseguiti. E allora i due lo hanno fermato, sferrandogli un violento pugno in pieno volto.

Potrebbe interessarti

  • Le 5 migliori gelaterie di Monza e Brianza

  • Idee per il weekend: 5 mete a meno di 150 km da Monza

  • Via dalla città: i 5 migliori luoghi per un pic-nic in Lombardia

  • Tutti i consigli per tenere lontane le formiche dalla propria casa

I più letti della settimana

  • C'è una bomba da disinnescare, chiusi alcuni tratti dell'autostrada A4 domenica 16 giugno

  • Fan e sostenitori fuori dalla casa pignorata di Morgan a Monza: sfratto rinviato

  • Malore mentre è in bici, morto un uomo brianzolo di 56 anni

  • Intelligenza artificiale per assumere: ecco come cambiano i colloqui in Esselunga

  • Le 5 migliori gelaterie di Monza e Brianza

  • Sale sul tetto della pizzeria e minaccia di gettarsi nel vuoto per protestare contro la chiusura

Torna su
MonzaToday è in caricamento