Ragazzini di 14 e 15 anni aggrediti per strada e rapinati, uno finisce in ospedale

È successo nel pomeriggio di giovedì 3 gennaio a Seregno, indagano i carabinieri

Immagine repertorio

I carabinieri  stanno cercando due bulli, con ogni probabilità minorenni, che nel pomeriggio di giovedì 3 gennaio a Seregno hanno aggredito e rapinato due ragazzini, picchiandoli e portando loro via il telefono cellulare. Le due aggressioni sono avvenute a distanza di pochi minuti.

Verso le 18.15, in un parcheggio di via Ballerini, i giovani teppisti hanno avvicinato un 14enne. Con la scusa di dover fare una telefonata urgente, gli hanno chiesto in prestito lo smartphone. Di fronte al diniego del proprietario, i due lo hanno gettato a terra, prendendolo a calci e pugni, fino a quando sono riusciti a sottrargli il telefono. Lo studente è stato medicato al pronto soccorso dell’ospedale di Desio per un violento trauma facciale.

Alle 18.30, in via Colombo, i due bulli hanno aggredito un 15enne. Questa volta il ragazzino ha concesso in prestito il cellulare. Per tutta risposta, i due sono scappati. Il 15enne li ha inseguiti. E allora i due lo hanno fermato, sferrandogli un violento pugno in pieno volto.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Il bosco sul fiume trasformato nel mini market dell'eroina: una dose a 5 euro in pausa pranzo

  • Incidenti stradali

    Moglie e marito investiti da un furgone mentre attraversano: lei in coma, lui grave

  • Cronaca

    Nuovi interventi per mettere in sicurezza i ponti sulla Milano-Meda

  • Incidenti stradali

    Incidente mortale per Stefano Iacobone, campione italiano di nuoto

I più letti della settimana

  • Schianto tra un'auto e un trattore a Cesano Maderno, ragazzi intrappolati tra le lamiere

  • Incidente mortale per Stefano Iacobone, campione italiano di nuoto

  • Ladre si fingono volontarie Enpa e rubano una cagnolina da un appartamento

  • Federica, uccisa dalla meningite a 24 anni

  • Presi i "professionisti" delle auto rubate: traditi dallo scotch con cui avevano "trasformato" la targa

  • Investita da un'auto mentre è in moto, 17enne finisce contro il guardrail

Torna su
MonzaToday è in caricamento