Sfalci verdi: d'ora in poi saranno riciclabili al 100%

Intesa tra provincia e associazione di florovivaisti: risparmio economico e sburocratizzazione del settore

La firma dell'accordo (fonte Provincia Mb)

D'ora in poi gli sfalci del verde (pubblico e privato) saranno trattati diversamente. Questo il risultato di un accordo siglato tra provincia di Monza da una parte e associazione florovivaista dall'altra. Lo sfalcio sarà quindi un prodotto gestibile e riciclabile al 100%, riutilizzabile da ciascuna azienda agricola all'interno della filiera delle attività florovivaistiche. Con una semplificazione nella gestione degli sfalci, una riduzione dei passaggi burocratici e un risparmio economico di almeno 4mila - 6mila euro all'anno.

L'intesa riguarda per ora un centinaio di aziende in Brianza. "Gli obiettivi dell'accordo sono quelli di ridurre la quantità di rifiuti e promuovere buone pratiche in materia ambientale, ma anche sburocratizzare il comparto agricolo e florovivaistico", hanno commentato Martina Sassoli (assessore provinciale all'ambiente) e Daniele Petrucci (consigliere referente per l'agricoltura).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Non faceva male la fame ma quello che eravamo costretti a vedere": ecco che cosa è stato il Covid in corsia

  • Visite e tamponi post covid gratis in Lombardia: a Monza un solo nuovo caso

  • La vita da pascià dell'imprenditore "povero": 10 anni tra auto sportive di lusso, ville e soldi

  • Aggredita insieme al suo volpino da due pitbull lasciati liberi: portata via in codice giallo

  • Auto rubate smontate in pausa pranzo e rivendute in un demolitore di Monza: 10 arresti

  • Mascherine obbligatorie in Lombardia fino al 14 luglio: "Fa caldo, ma la indosso anche io"

Torna su
MonzaToday è in caricamento