Tagli ai treni di Trenord, la Regione: “Nessuna intenzione di sopprimere la Seregno Carnate”

L'assessore Terzi ha detto che si tratta di uno stop dettato dalla fase di emergenza

Immagine repertorio

"Non c'è mai stata alcuna intenzione da parte della Regione di procedere alla soppressione della Seregno-Carnate. L'obiettivo è riattivare la linea non appena le condizioni tecniche lo consentiranno". Lo ha detto l'assessore regionale ai trasporti Claudia Maria Terzi nella mattinata di giovedì 29 novembre, rispondendo in commissione V a una domanda del consigliere Ponti, in merito alla linea Seregno-Carnate ha precisato che ha detto l'assessore Terzi.

"Non appena saranno ripristinate condizioni di normalità del servizio, superando l'emergenza in corso - ha continuato Terzi - ci adopereremo per la riattivazione della Seregno-Carnate. Per recuperare materiale rotabile e personale, vengono temporaneamente sostituite con bus due linee a bassissima frequentazione: la Seregno - Carnate e la Bornato - Rovato". 

"L'intervento su queste due linee, che non vengono soppresse ma temporaneamente sostituite con servizio bus, deriva dal fatto che attualmente sulla Seregno-Carnate viaggiano treni con 7 o 8 passeggeri, e solo una corsa, quella delle 7.07 da Carnate, supera i 40 passeggeri (43 per la precisione) — ha precisato  l'assessore —. E tranne due corse che superano i 20 passeggeri, tutte le altre hanno una media al di sotto della ventina. Ben 11 corse trasportano meno di 10 persone ciascuna. C'è discordanza in questo senso tra la mobilitazione del territorio e i dati di notevole sottoutilizzo della linea. Questo non toglie, comunque, che non è intenzione di Regione procedere alla soppressione della linea. Prima superiamo la fase emergenziale e prima si può tornare a lavorare per far crescere il servizio ferroviario regionale".

"Raccolgo positivamente l’impegno espresso dall’assessore di impedire che la chiusura provvisoria della linea, con l’introduzione di bus sostitutivi, possa trasformarsi in un provvedimento definitivo — ha dichiarato il consigliere regionale del Pd Luigi Ponti —. Terzi ha infatti dichiarato che la linea non verrà chiusa e, non appena saranno recuperati i nuovi convogli promessi per superare l’emergenza regionale, il servizio potrà essere ripristinato. Continuerò a seguire con attenzione le fasi di monitoraggio perché ritengo fondamentale riaprire al più presto il servizio passeggeri e quindi fare in modo che la tratta sia mantenuta nell’interesse dei comuni e del servizio pubblico".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Monza usa la nostra Partner App gratuita !

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Commando assalta la banca, sfondano la vetrata con il camion e portano via il bancomat

  • Politica

    Spese pazze, condannati ex consiglieri Renzo Bossi e Nicole Minetti

  • Cronaca

    Donna cade da cavallo, trasportata in ospedale in elisoccorso: è gravissima

  • Attualità

    Monza, sciopero dei mezzi pubblici il 21 gennaio: info e orari

I più letti della settimana

  • Critica il Caffè Zucchi di Monza su Google, il gestore: "Non tollero i culattoni, froci e simili"

  • Macchine vendute e mai consegnate, società fallita: arrestati i titolari di Antonini auto

  • Incidente sull'A4, schianto fra tre camion: autostrada chiusa e traffico in tilt

  • Follia a bordo del treno, passeggero devasta un finestrino: convoglio fermo e circolazione in tilt

  • Scopre che lei in realtà è una trans, scoppia la furibonda lite in piazza: espulsa dall'Italia

  • Lo fermano per strada e gli "regalano" la frutta, ma è una truffa: ecco come funziona

Torna su
MonzaToday è in caricamento