Si apposta in auto per spacciare: arrestato il pusher della "Smart" ad Agrate Brianza

Addosso all'uomo, 41 anni, concorezzese, i carabinieri della compagnia di Vimercate hanno rinvenuto 825 euro in contanti e due mazzi di chiavi. In una delle due abitazioni il magazzino della droga

La droga e i contanti sequestrati

E' finito in manette ad Agrate Brianza il "pusher" della Smart. L'uomo, concorezzese, 41enne, senza alcun precedente alle spalle, è stato sorpreso dai carabinieri della compagnia di Vimercate mercoledì sera in via Colleoni mentre era in sosta a bordo della sua auto, probabilmente in attesa di clienti. 

Quando intorno alle 23.30 i militari impegnati in un servizio di controllo si sono avvicinati alla sua vettura il 41enne è apparso subito eccessivamente nervoso. C.A., sulla carta disoccupato, è stato trovato in possesso di 825 euro in contanti, qualche grammo di droga e due mazzi di chiavi che, oltre alla sua abitazione di Concorezzo, aprivano anche la porta di un appartamento di Cambiago.

E proprio qui i carabinieri si sono diretti per una perquisizione domiciliare: nell'abitazione il 41enne nascondeva 62 grammi di cocaina, 135 grammi di hashish, due bilancini di precisione e materiale vario per il confezionamento. 

L'uomo è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e ora si trova agli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tutte le scuole di Monza e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Coronavirus, un caso di contagio in un'azienda ad Agrate: donna ricoverata a Bergamo

  • Coronavirus, primo caso anche a Monza: positivo paziente ricoverato al San Gerardo

  • Coronavirus, il primo giorno di "coprifuoco" per Monza: ecco tutti i divieti nella 'zona gialla'

  • Bar non chiude alle 18 e non rispetta ordinanza sul Coronavirus: scatta la denuncia

  • Lissone, trovato il corpo senza vita di un uomo in un campo in via Toti

Torna su
MonzaToday è in caricamento