Controlli contro lo spaccio ai giardinetti degli Artigianelli: due stranieri fermati con la droga

Sul posto la polizia di Stato

Foto repertorio

Droga ai giardinetti

Due cittadini stranieri, originari della Nigeria di 26 e 22 anni sono stati fermati a Monza dai poliziotti del commissariato di viale Romagna. Lunedì, durante un controllo del territorio, una volante della polizia di Stato di passaggio in zona Artigianelli ha notato due cittadini stranieri seduti ai giardinetti. Alla vista dei poliziotti i due giovani hanno tentato di eludere il controllo e si sono nascosti dietro le piante. L'atteggiamento sospetto dei ragazzi ha fatto scattare una perquisizione e, addosso a uno dei due, è stata trovata una modica quantità di marijuana custodita nei pantaloni in una bustina di cellophane.

I controlli

Ai ragazzi è stato chiesto di esibire un documento di identificazione: il più giovane dei due ha mostrato una lettera di prenotazione per rilascio di permesso di soggiorno mentre il 26enne aveva un permesso di soggiorno scaduto a giugno per cui aveva formalizzato richiesta di ricorso. Addosso a lui è stata rinvenuta la sostanza stupefacente ed è scattata la sanzione amministrativa per uso personale di droga. Entrambi sono stati accompagnati presso gli Uffici del Commissariato e sottoposti ai rilievi fotodattiloscopici per l’identificazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tutte le scuole di Monza e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Coronavirus, un caso di contagio in un'azienda ad Agrate: donna ricoverata a Bergamo

  • Coronavirus, primo caso anche a Monza: positivo paziente ricoverato al San Gerardo

  • Coronavirus, il primo giorno di "coprifuoco" per Monza: ecco tutti i divieti nella 'zona gialla'

  • Bar non chiude alle 18 e non rispetta ordinanza sul Coronavirus: scatta la denuncia

  • Lissone, trovato il corpo senza vita di un uomo in un campo in via Toti

Torna su
MonzaToday è in caricamento