Carabinieri in moto contro lo spaccio ai giardini della Villa Reale

Un 24enne marocchino irregolare sul territorio è stato sorpreso con qualche grammo di hashish

Era "appostato" nei giardini della Villa Reale in attesa di clienti con qualche grammo di droga in tasca, pronto da vendere. 

Quando ha visto i carabinieri un pusher marocchino di 24 anni non ci ha pensato due volte e ha provato ad allontanarsi prima che le forze dell'ordine potessero raggiungerlo. Gli uomini dell'Arma, impegnati nel servizio di controllo a bordo di alcune moto, lo hanno raggiunto e perquisito. 

Nelle sue tasche c'erano cinque grammi di hashish suddivisi in tre dosi e sul ragazzo pendeva anche un ordine di espulsione dal territorio italiano. Per il 24enne è scattata così una doppia denuncia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tutte le scuole di Monza e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Coronavirus, un caso di contagio in un'azienda ad Agrate: donna ricoverata a Bergamo

  • Coronavirus, primo caso anche a Monza: positivo paziente ricoverato al San Gerardo

  • Coronavirus, il primo giorno di "coprifuoco" per Monza: ecco tutti i divieti nella 'zona gialla'

  • Bar non chiude alle 18 e non rispetta ordinanza sul Coronavirus: scatta la denuncia

  • Lissone, trovato il corpo senza vita di un uomo in un campo in via Toti

Torna su
MonzaToday è in caricamento