Sorpreso a vendere droga a un minorenne: spacciatore in manette

L'arresto a Vaprio d'Adda: nella roulotte dove il 19enne viveva rinvenuta droga, soldi e un bilancino di precisione

Aveva appena ceduto una dose di hashish a un minorenne e in tasca aveva altra droga che, se i carabinieri non lo avessero fermato, avrebbe venduto di lì a poco ad altri acquirenti della zona. E' stato così che V.A.T, 19 anni, di origine slave, residente a Vaprio d'Adda, martedì sera è stato arrestato con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio dai carabinieri della compagnia di Vimercate.

Nella roulotte dove il pusher viveva i militari hanno rinvenuto altri 35 grammi di sostanza stupefacente, un grammo di marijuana, un bilancino di precisione, materiale per il confezionamento e 140 euro in contanti. Per il ragazzo, pregiudicato e nullafacente, sono scattate le manette e in seguito alla direttissima per lui sono stati disposti gli arresti domiciliari da scontare a casa di un parente a Treviglio. Non si esclude che il giovane fosse attivo nell'ambiente dello spaccio della zona e avesse come clientela di riferimento diversi ragazzini minorenni.

L'acquirente sorpreso insieme allo spacciatore è stato segnalato alla prefettura per la detenzione per uso personale di droga.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tutte le scuole di Monza e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Coronavirus, un caso di contagio in un'azienda ad Agrate: donna ricoverata a Bergamo

  • Coronavirus, primo caso anche a Monza: positivo paziente ricoverato al San Gerardo

  • Coronavirus, il primo giorno di "coprifuoco" per Monza: ecco tutti i divieti nella 'zona gialla'

  • Bar non chiude alle 18 e non rispetta ordinanza sul Coronavirus: scatta la denuncia

  • Lissone, trovato il corpo senza vita di un uomo in un campo in via Toti

Torna su
MonzaToday è in caricamento