Sparò alla moglie ferendola gravemente: si costituisce dopo la fuga

Il fatto accadde lo scorso 27 settembre. La donna è ancora grave in ospedale

Salvatore d'Apolito (facebook.com/chilhavisto)

Si è consegnato alla giustizia Salvatore D'Apolito, il cinquantenne di origine foggiana che lo scorso 27 ottobre sparò alla ex moglie a Negrone di Scanzorosciate, un centro della Bergamasca. Dopo aver colpito la 53enne Flora Agazzi con sei colpi di pistola, ferendola gravemente, D'Apolito era fuggito a bordo della sua Vespa bianca. Come reso noto dalla redazione della trasmissione televisiva 'Chi l'ha visto', il 5 ottobre l'uomo si è costituito, accompagnato dal suo legale, Stefano Sorrentino. Restano gravi ma stazionarie le condizioni della vittima, tuttora ricoverata all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo.

D'Apolito viveva a Villasanta, in Brianza, ma dopo l'aggressione alla ex moglie, si era dileguato fuggendo dalla villetta dove aveva atteso la vittima, a bordo dello scooter. I due coniugi non vivevano più insieme dal gennaio 2017 e a seguito della separazione la donna era tornata ad abitare con i genitori a Presezzo (Bergamo). Dopo l'allontanamento in Vespa, D'Apolito aveva utilizzato un vecchio camper per far perdere le proprie tracce.

L'aggressore, che lavorava come piastrellista, in passato aveva ricevuto diverse denunce per minacce aggravate, tanto che la moglie era riuscita a ottenere un divieto di avvicinamento da parte del Tribunale. A fine settembre però, nonostante ciò, l'ex coniuge l'ha raggiunta per spararle. Dopo la sua fuga D'Apolito era ricercato dalle autorità per tentato omicidio. Le scorse settimane 'Chi l'ha visto' aveva lanciato il seguente appello: "Attenti all'uomo armato in fuga dopo aver sparato alla moglie, ferendola gravemente. Sarebbe fuggito con uno scooter bianco. Se lo vedete avvisate subito i Carabinieri, che lo stanno ricercando".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Monticello: trovati i due giovani che si sono schiantati sulla rotonda a 160 km/h

  • Bimba di 10 anni di Villasanta muore in un incidente mentre è in vacanza con i genitori in Tunisia

  • Guida una moto senza patente, revisione né assicurazione, multa da oltre 6mila euro

  • Autovelox in Lombardia, dove sono i controlli della velocità dal 9 al 15 settembre: le strade

  • Grave incidente a Monza di ritorno dopo motoraduno, l'appello: "Aiutateci a trovare il nostro angelo custode"

  • Niente più code per la scelta del medico di base e per le esenzioni: ecco il numero per le prenotazioni

Torna su
MonzaToday è in caricamento