Perseguitò l'alunna minorenne: patteggia ed è libero

Se la cava un 35enne insegnante di educazione fisica a Cinisello che aveva rivolto attenzioni più che morbose verso un'ex alunna di Monza

Stalking su una studentessa: docente condannato ma non andrà in carcere

Un ex docente di educazione fisica, a processo per stalking, ha patteggiato un anno e quattro mesi di reclusione, con la sospensione condizionale della pena, oltre al risarcimento dei danni di minima entità a una ex studentessa minorenne all'epoca dei fatti. L'uomo, 35enne, insegnava in un istituto tecnico di Cinisello Balsamo. Aveva iniziato a rivolgere attenzioni morbose verso l'alunna, una ragazza di Monza, che prima aveva cercato di evitare il professore e poi l'aveva respinto.

Il rifiuto aveva però scatenato il docente: che tra le altre cose aveva aperto profili falsi su Facebook a nome della studentessa, dai quali inviava messaggi di contenuto volgare. Quando la ragazza, esasperata, si è confidata con i propri genitori, questi l'hanno portata dalla polizia per denunciare l'uomo. Gli agenti hanno diffidato il docente ma nemmeno questo provvedimento è bastato a fermarlo. Così è scattato anche l'arresto e poi il processo.

Ora l'uomo non andrà in prigione: si applica infatti la sospensione condizionale della pena, perché incensurato, a meno che nel giro di cinque anni l'ex prof. non venga di nuovo condannato da un tribunale. In questo caso si applicherebbe anche la pena precedente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Shock per liceo Frisi di Monza, due studenti si tolgono la vita. La preside: "Profondo dolore"

  • Incidente in autostrada A4, auto ribaltata: gravissimo 27enne

  • Tornano le giostre a Limbiate, sulle ceneri di Greenland sorgerà un nuovo luna park

  • Incidente in autostrada A4 ad Agrate Brianza, morto ragazzo di 27 anni

  • Crollo in via Bergamo a Monza, pezzi di cornicione precipitano al suolo da nove metri

  • Fugge di fronte ai carabinieri nella sala slot: 26enne espulso (di nuovo)

Torna su
MonzaToday è in caricamento