Tassista abusivo fermato dalla polizia locale aggredisce a pugni gli agenti: arrestato

I due operatori sono stati soccorsi dal personale medico. E' successo a Monza

Immagine di repertorio

Hanno fermato un tassista abusivo per un controllo stradale e sono stati aggrediti a pugni in faccia. E' successo martedì sera a Monza, in corso Milano.

Una pattuglia della polizia locale in servizio intorno alle 22.15 ha fermato un furgone per un controllo stradale, contestando all'uomo al volante di svolgere abusivamente un servizio taxi. Il conducente, un uomo di 50 anni della Bergamasca, al termine della stesura degli atti, ha perso il controllo, dando in escandescenze, tentando di colpire prima una agente donna e poi il collega di pattuglia, aggredendolo con un pugno in fronte.

Per il cinquantenne è scattato l'arresto e, in seguito all'udienza di convalida, l'uomo è stato rimesso in libertà in attesa degli sviluppi giudiziari. Entrambi gli agenti hanno dovuto far ricorso all'assistenza medica con una prognosi di sette giorni.

Potrebbe interessarti

  • La scopa elettrica senza fili conviene per davvero?

  • Il colore di capelli più cool dell’estate? È l’Icy White

  • Casa piccola? Gli errori da non fare quando la si arreda

  • Mankai, il superfood che vuole sostituire la carne

I più letti della settimana

  • Malore mentre fa il bagno nell'Adda, 42enne muore dopo essere stato soccorso in acqua

  • Grosso incendio alla stazione di Monza: fumo in tutta la zona

  • Evade ma l'auto va in panne sotto il temporale, soccorso dai carabinieri e arrestato

  • Incidente in tangenziale Est a Carugate, auto finiscono fuori strada e una si ribalta: due feriti

  • Lite in piazza davanti a dieci persone, arrivano i carabinieri: arrestati due fratelli

  • Perde il controllo della moto in Valassina e cade sulla rampa a Monza: soccorso 73enne

Torna su
MonzaToday è in caricamento