"Velocità e lentezza", un tour che per Expo tocca diverse città italiane

L'iniziativa "Città dei Motori per Expo 2015" partirà a breve con 13 tappe di avvicinamento alla kermesse internazione, coniugando la velocità dei motori alla lentezza dei cicli legati all'alimantazione

La velocità e il rombo dei motori insieme alla lentezza dei ritmi della vita quotidiana, della natura e del ciclo dell'alimentazione.

Un connubio perfetto per raccontare Expo e per presentare l'Italia alla kermesse mondiale, sintetizzato nel progetto "Velocità e lentezza" che l'associazione Città dei Motori insieme ai comuni Anci per Expo, Isoradio e la Polizia di Stato hanno ideato.

Si tratta di tredici tappe di un tour di avvicinamento ad Expo 2015 che passerà attraverso alcuni dei luoghi simbolo della tradizione automobilistica e motociclistica italiana.

Si parte a gennaio con Cento (Ferrara), città che ha dato i natali a Ferruccio Lamborghini per proseguire poi con a Pratola Serra, in provincia di Avellino il 21 e il 22 febbraio dove ha sede un importante stabilimento Fiat e ancora, Pontedera che istintivamente si associa alla Piaggio, Modena con le sue Ferrari e Maserati, Termini Imerese, Varano de' Melegari in provincia di Parma, al Mugello per il Moto Gp e Maranello.

Dopo diverse altre tappe che toccheranno Ascoli Piceno, Noale e Varese si arriva a Monza, all'Autodromo in contemporanea all'appuntamento con il Gran Premio d'Italia dal 4 al 6 settembre. 

Perchè la velocità non diventi un mito da fraintendere e trasformare in pericolo in ogni città toccata dal progetto ci saranno anche gli agenti della Polizia Stradale con il Pulmann Azzurro per l'educazione stradale dei ragazzi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"L'Esposizione universale sarà un'occasione non solo per individuare le migliori soluzioni e tecnologia per nutrire il pianeta, ma anche per mettere in mostra quanto di meglio custodiamo. Monza si candida ad avere un ruolo di primo piano, anche grazie all'Autodromo" ha commentato il sindaco di Monza, Roberto Scanagatti, Presidente di Anci Lombardia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Rave party" in strada a Monza: nel caos, un uomo viene aggredito brutalmente e rapinato

  • 10 luoghi in cui fare il bagno al lago, poco lontano da Monza

  • Schianto frontale sulla statale: drammatico il bilancio, morti due giovani di 28 anni

  • Niente più mascherina all'aperto se si rispetta la distanza di sicurezza in Lombardia

  • Paura a Vimercate, si accascia a terra: trasportata in codice rosso all'ospedale

  • Cammina seminudo in strada, 36enne arrestato a Giussano: era già stato espulso

Torna su
MonzaToday è in caricamento