Maltratta la madre, i carabinieri vanno a casa di un 30enne e trovano la droga

Nell'abitazione del giovane, a Triuggio, i militari hanno trovato hashish, cocaina e quasi mille euro. Arrestato in flagranza di reato

Sono andati a casa sua, a Triuggio, per dare esecuzione a una misura cautelare di allontanamento dall'abitazione di famiglia per maltrattamenti nei confronti della madre, emessa dal gip del Tribunale di Monza, ma quando i carabinieri sono entrati nell'appartamento hanno scoperto che il giovane nascondeva anche droga e soldi. E così per il ragazzo sono scattate le manette e l'arresto in flagranza di reato. 

L'intervento è avvenuto nella serata del 10 maggio quando i carabinieri della stazione di Biassono si sono presentati a casa del ragazzo, G.S., che ha precedenti penali. Nell'abitazione, durante una perquisizione, i militari hanno scoperto quasi due grammi di hashish e 8,70 grammi di cocaina insieme a circa mille euro in contanti, probabile provento di una attività di spaccio. 

Nell'appartamento poi il trentenne custodiva anche bilancini di precisione e materiale per il taglio e il confezionamento della droga. La sostanza stupefacente e tutto il materiale sono stati sequestrati e il ragazzo è stato arrestato in flagranza di reato per detenzione di droga ai fini di spaccio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Shock per liceo Frisi di Monza, due studenti si tolgono la vita. La preside: "Profondo dolore"

  • Incidente in autostrada A4, auto ribaltata: gravissimo 27enne

  • Le auto e gli affari con la cocaina, sgominata rete di spacciatori: 11 arresti

  • Tornano le giostre a Limbiate, sulle ceneri di Greenland sorgerà un nuovo luna park

  • Maxi operazione a Monza, undici arresti per spaccio di droga

  • Crollo in via Bergamo a Monza, pezzi di cornicione precipitano al suolo da nove metri

Torna su
MonzaToday è in caricamento