Piacenza, monzese tenta truffa a un carabiniere: denunciato

L'uomo aveva tentato di vendere al militare due motoseghe cinesi spacciandole per tedesche e a un prezzo molto superiore al valore reale: è stato denunciato per tentata truffa

La campagna intorno a Viustino, luogo della truffa

Un uomo di 44 anni napoletano d'origine ma residente a Monza ha tentato ieri di truffare un maresciallo dei carabinieri (senza conoscerne la qualifica).

Il monzese ha tentato di vendere al maresciallo due motoseghe spacciandole per apparecchi di marca tedesca del valore di circa 800 euro: peccato, però, che le stesse erano invece di provenienza cinese e valevano al massimo 70 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il risultato? Una denuncia per tentata truffa. L'episodio è avvenuto in provincia di Piacenza, esattamente a Viustino di San Giorgio Piacentino. Tra l'altro tre anni fa lo stesso maresciallo era stato protagonista di un episodio del tutto simile, per il quale fu denunciato un amico del 44enne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Cinisello Balsamo, bimba di 4 anni investita da auto: soccorsa e portata al San Gerardo

  • Sopra il cielo di Monza, la magia della stella cometa Neowise

  • Incidente in tangenziale Nord, auto perde controllo e si schianta: tre ragazzi feriti

  • Trenta ragazzi al parchetto, arriva la polizia locale: due denunce e polemiche sui social

  • "Mi hanno rubato tutto" e sui social scatta la gara di solidarietà per aiutare artigiana

  • Schianto in moto sulle strade del Trentino, morto 43enne di Cesano Maderno

Torna su
MonzaToday è in caricamento