Piacenza, monzese tenta truffa a un carabiniere: denunciato

L'uomo aveva tentato di vendere al militare due motoseghe cinesi spacciandole per tedesche e a un prezzo molto superiore al valore reale: è stato denunciato per tentata truffa

La campagna intorno a Viustino, luogo della truffa

Un uomo di 44 anni napoletano d'origine ma residente a Monza ha tentato ieri di truffare un maresciallo dei carabinieri (senza conoscerne la qualifica).

Il monzese ha tentato di vendere al maresciallo due motoseghe spacciandole per apparecchi di marca tedesca del valore di circa 800 euro: peccato, però, che le stesse erano invece di provenienza cinese e valevano al massimo 70 euro.

Il risultato? Una denuncia per tentata truffa. L'episodio è avvenuto in provincia di Piacenza, esattamente a Viustino di San Giorgio Piacentino. Tra l'altro tre anni fa lo stesso maresciallo era stato protagonista di un episodio del tutto simile, per il quale fu denunciato un amico del 44enne.

Potrebbe interessarti

  • La scopa elettrica senza fili conviene per davvero?

  • Il colore di capelli più cool dell’estate? È l’Icy White

  • Casa piccola? Gli errori da non fare quando la si arreda

  • Mankai, il superfood che vuole sostituire la carne

I più letti della settimana

  • Morta Nadia Toffa, la conduttrice de Le Iene combatteva contro il cancro

  • Malore mentre fa il bagno nell'Adda, 42enne muore dopo essere stato soccorso in acqua

  • Ferragosto a Monza: le migliori cose da fare

  • Evade ma l'auto va in panne sotto il temporale, soccorso dai carabinieri e arrestato

  • Incidente in tangenziale Est a Carugate, auto finiscono fuori strada e una si ribalta: due feriti

  • Ladri si lanciano dal balcone per sfuggire ai carabinieri, 31enne resta a terra: arrestato

Torna su
MonzaToday è in caricamento