Piacenza, monzese tenta truffa a un carabiniere: denunciato

L'uomo aveva tentato di vendere al militare due motoseghe cinesi spacciandole per tedesche e a un prezzo molto superiore al valore reale: è stato denunciato per tentata truffa

La campagna intorno a Viustino, luogo della truffa

Un uomo di 44 anni napoletano d'origine ma residente a Monza ha tentato ieri di truffare un maresciallo dei carabinieri (senza conoscerne la qualifica).

Il monzese ha tentato di vendere al maresciallo due motoseghe spacciandole per apparecchi di marca tedesca del valore di circa 800 euro: peccato, però, che le stesse erano invece di provenienza cinese e valevano al massimo 70 euro.

Il risultato? Una denuncia per tentata truffa. L'episodio è avvenuto in provincia di Piacenza, esattamente a Viustino di San Giorgio Piacentino. Tra l'altro tre anni fa lo stesso maresciallo era stato protagonista di un episodio del tutto simile, per il quale fu denunciato un amico del 44enne.

Potrebbe interessarti

  • Idee per il weekend: 5 mete a meno di 150 km da Monza

  • Le 5 migliori gelaterie di Monza e Brianza

  • Via dalla città: i 5 migliori luoghi per un pic-nic in Lombardia

  • Lavello in acciaio: come pulirlo in maniera naturale

I più letti della settimana

  • C'è una bomba da disinnescare, chiusi alcuni tratti dell'autostrada A4 domenica 16 giugno

  • Carate Brianza, uomo trovato senza vita in casa: morto 69enne

  • Fan e sostenitori fuori dalla casa pignorata di Morgan a Monza: sfratto rinviato

  • Intelligenza artificiale per assumere: ecco come cambiano i colloqui in Esselunga

  • Sequestra una donna, la picchia per tutta la notte e la violenta nella sua roulotte: arrestato

  • Guida ubriaco l'auto dell'amico, travolge e uccide un 22enne poi scappa: arrestato

Torna su
MonzaToday è in caricamento