Tubature contaminate, falso tecnico e finto carabiniere truffano novantenne a Paderno

L'episodio è avvenuto nel pomeriggio di martedì. I due malintenzionati sono riusciti a fuggire via con oro e gioielli

Hanno truffato un anziano di 95 anni. I falsi tecnici dell’acqua sono tornati in azione a Paderno Dugnano. Nel primo pomeriggio del 19 marzo due impostori, uno dei quali si è presentato come tecnico dell'azienda idrica mentre l'altro come appartenente alle Forze dell'Ordine, hanno bussato alla porta del pensionato.

Con il pretesto di controllare la qualità dell'acqua, sono riusciti a entrare nell'abitazione del novantacinquenne. Poi hanno sostenuto che le tubature fossero contaminate. Grazie anche all’età avanzata, sono riusciti a convincere l'anziano signore a raccogliere tutti i gioielli e il denaro tenuti in casa e a consegnarlo a loro per evitare che fosse danneggiato nel corso della bonifica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I due sono fuggiti con il bottino e non hanno lasciato traccia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sopra il cielo di Monza, la magia della stella cometa Neowise

  • "Rave party" in strada a Monza: nel caos, un uomo viene aggredito brutalmente e rapinato

  • Paura a Vimercate, si accascia a terra: trasportata in codice rosso all'ospedale

  • Schianto frontale sulla statale: drammatico il bilancio, morti due giovani di 28 anni

  • Cammina seminudo in strada, 36enne arrestato a Giussano: era già stato espulso

  • Non compila autocertificazione, infermiera non entra in piscina: "Io discriminata"

Torna su
MonzaToday è in caricamento