Tubature contaminate, falso tecnico e finto carabiniere truffano novantenne a Paderno

L'episodio è avvenuto nel pomeriggio di martedì. I due malintenzionati sono riusciti a fuggire via con oro e gioielli

Hanno truffato un anziano di 95 anni. I falsi tecnici dell’acqua sono tornati in azione a Paderno Dugnano. Nel primo pomeriggio del 19 marzo due impostori, uno dei quali si è presentato come tecnico dell'azienda idrica mentre l'altro come appartenente alle Forze dell'Ordine, hanno bussato alla porta del pensionato.

Con il pretesto di controllare la qualità dell'acqua, sono riusciti a entrare nell'abitazione del novantacinquenne. Poi hanno sostenuto che le tubature fossero contaminate. Grazie anche all’età avanzata, sono riusciti a convincere l'anziano signore a raccogliere tutti i gioielli e il denaro tenuti in casa e a consegnarlo a loro per evitare che fosse danneggiato nel corso della bonifica.

I due sono fuggiti con il bottino e non hanno lasciato traccia.

Potrebbe interessarti

  • Dove dormire in una casa sull’albero, a meno di due ore da Monza

  • La scopa elettrica senza fili conviene per davvero?

  • Il colore di capelli più cool dell’estate? È l’Icy White

  • Fuga da Monza: in mountain-bike da Paderno al traghetto di Leonardo

I più letti della settimana

  • Grosso incendio alla stazione di Monza: fumo in tutta la zona

  • Incidente mortale a Seveso: muore ragazzo di 18 anni

  • Chiude i cani al buio nel box e parte per le ferie: liberati da Enpa e polizia locale

  • Pauroso incidente in tangenziale Est: donna infilzata, gravissima

  • Incidenti, violento schianto auto-moto: gravi un 17enne e una 13enne

  • Ubriaco fradicio mentre lavora, provoca 3 incidenti e poi scappa

Torna su
MonzaToday è in caricamento