Limbiate, due donne mettono in fuga i truffatori. A Ceriano derubata 89enne

I malviventi sono riusciti a portar via mille euro alla donna

Si erano presentati alla villetta di via Como a Limbiate, decisi a truffare le due residenti: una donna di 82 anni e una di 63. Ma le due signore si sono dimostrate due ossi duri. Il tentativo di truffa è avvenuto mercoledì alle 10.30.

I malviventi hanno sostenuto di essere un operaio dell’azienda dell’acqua e un agente della polizia locale. Le due donne però hanno subito mangiato la foglia, chiamando il 112 e mettendo in fuga gli impostori. Alle forze dell’ordine (quelle vere) hanno raccontato di essersi ricordati delle informazioni anti truffa diffuse dalle forze dell’ordine e dai giornali da mesi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un’altra truffa purtroppo è andata invece a buon segno. E’ stata derubata di 1000 euro una donna di 89 anni in via Carso, a Ceriano Laghetto. Identica la messa in scena dei truffatori, solo che stavolta ha avuto successo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I luoghi (che non tutti conoscono) dove fare il bagno in Lombardia

  • Brugherio, incendio nella notte nella pizzeria Lo Stregone: tre famiglie evacuate

  • Coronavirus, un solo nuovo contagio a Monza: sindaco incontra i gestori dei locali

  • Spostamenti fuori regione, la Lombardia rischia di restare "chiusa" altre due settimane

  • Monza, è morta Rossana Lorenzini, la mamma di Pippo Civati

  • Positivo al Covid esce e va in giro: uomo denunciato per 'diffusione di malattia infettiva'

Torna su
MonzaToday è in caricamento