È boom di truffe agli anziani in Brianza: quattro episodi in due giorni

I malviventi hanno colpito Paderno Dugnano, Desio e Muggiò, indagano i carabinieri

Immagine repertorio

Quattro episodi di truffe ad anziani tra il 23 e il 24 ottobre a Paderno Dugnano, Desio e Muggiò. Solo la punta di un iceberg di un problema di sicurezza e sociale enorme. A Paderno Dugnano il 24 ottobre alle 10.30 una donna di 78 anni si è accorta appena in tempo che due falsi tecnici dell’Enel volevano introdursi in casa sua per derubarla. Poco dopo in un altro appartamento una donna di 80 anni invece è stata derubata, probabilmente dagli stessi tecnici.

Il giorno prima, a Desio, un uomo di 90 anni è stato invece truffato da due falsi tecnici dell’acqua. Uno dei due era vestito in modo simile a un agente della polizia locale. Un tentativo di truffa invece è avvenuto a Muggiò, contro una donna di 81 anni, che si è accorta appena in tempo.

I carabinieri di Desio in collaborazione con il Rotary e una scuola di Cesano Maderno stanno girando uno spot pubblicitario per avvisare gli anziani di questo enorme problema. Sono stati anche predisposti dei volantini e definiti incontri nei comuni e nelle parrocchie.

Potrebbe interessarti

  • Le 5 migliori piscine all'aperto della provincia di Monza

  • Bando per l'assegnazione di oltre 200 alloggi tra Monza, Villasanta e Brugherio: le domande

  • Dove organizzare una gita nei dintorni di Monza

  • Tutti i consigli per tenere lontane le formiche dalla propria casa

I più letti della settimana

  • Il papà non la fa uscire con le amiche, 17enne cerca di uscire dalla finestra e cade, è grave

  • Tragedia in ditta, operaio di 35 anni muore colpito da un tubo di metallo

  • Morgan in diretta dalla casa sotto sfratto, i toni si accendono e arriva la polizia

  • Le 5 migliori piscine all'aperto della provincia di Monza

  • Muore all'ospedale di Vimercate e dona gli organi: salva quattro persone

  • Cornate d'Adda, grave incidente stradale: motociclista 49enne in gravi condizioni

Torna su
MonzaToday è in caricamento