Adotta gatti neri e li mangia: denunciato un 50enne di Agrate

A insospettirsi per la strana condotta dell'uomo, sempre alla ricerca di nuovi gattini e pronto a negare i controlli post-adozione, sono stati i volontari dei gattili

E' stato denunciato per maltrattamento e uccisione a scopo culinario

Si recava nei gattili alla ricerca di un micio, lo preferiva giovane, nero e paffutello ma il suo intento non era prendersi cura dell’animale.

Si tratta di una storia dai risvolti raccapriccianti che va avanti, purtroppo, da un po’.

L’uomo i gatti li mangiava.

La persona denunciata per maltrattamento e uccisione a scopo culinario è un 50enne residente ad Agrate, sposato e con due figlie.

A rendere nota la notizia è l'Aidaa, l'associazione italiana per la difesa degli animali e dell'ambiente.

A destare dubbi sulle reali intenzioni dell’uomo era stato proprio il suo atteggiamento che aveva insospettito i volontari che avevano a che fare con lui ai quali aveva sempre negato un controllo successivo all’adozione sugli animali portati via.

A far scattare la denuncia è stata proprio la preziosa collaborazione dei volontari che lo hanno colto in flagranza di reato: hanno sorpreso l’uomo mentre stava per uccidere un gatto di sette chili per mangiarlo.