Telecamere e allarme: l'ex ospedale di Vimercate si "difende" dopo l'incursione dello youtuber

L'incursione è avvenuta nei giorni scorsi quando uno youtuber era entrato indisturbato nell'ex nosocomio

Un momento del blitz nel nosocomio abbandonato

Un nuovo impianto di allarme e nuove telecamere, oltre a nuovi cartelli che segnala come l'area sia "proprietà privata" e che l’accesso è interdetto ai soggetti non autorizzati. Sono le nuove misure di sicurezza per l'ex ospedale di Vimercate dopo l'incursione del videomaker Jonny Polotto nel nosocomio abbandonato al centro della città.

Nei giorni scorsi il direttore generale della struttura Nunzio Del Sorbo ha fatto un sopralluogo nell’area del "vecchio ospedale". Dall'ufficio stampa fanno sapere che "apparecchi elettromedicali e arredi sono obsoleti, non funzionanti e non ricollocabili in ambiti sanitari". Non solo: "Una risonanza magnetica, disinstallata e dismessa nel 2014, a giorni sarà rimossa dalla ditta proprietaria (l’Asst non ne è titolare) e trasferita definitivamente altrove".

Il direttore generale ha disposto di dare più evidenza alla segnaletica che avverte come l’area sia "proprietà privata" e che l’accesso è interdetto ai soggetti non autorizzati: "ogni trasgressore – recita la cartellonistica – sarà denunciato per violazione di domicilio". Del Sorbo ha raccomandato, inoltre, una messa in sicurezza maggiore degli accessi all’area e deciso una più articolata attività di controllo estendendo l’impianto  e il sistema di allarme, installando e attivando apparecchiature di videosorveglianza, intensificando i sopralluoghi dei tecnici per verificare lo stato di sicurezza degli edifici che insistono sull’area, incrementando la collaborazione con le forze dell’ordine locali. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel corso della visita, è stato confermato , infine, l’impegno per accelerare il percorso che dovrà portare al recupero e alla riqualificazione dell’area del vecchio ospedale, concludendo , intanto, la progettazione avviata già da tempo che prevede, fra l’altro, la collocazione qui di nuove attività socio sanitarie dell’Asst.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I luoghi (che non tutti conoscono) dove fare il bagno in Lombardia

  • I ponti tibetani della Lombardia dove portare i bambini

  • Brugherio, incendio nella notte nella pizzeria Lo Stregone: tre famiglie evacuate

  • Coronavirus, un solo nuovo contagio a Monza: sindaco incontra i gestori dei locali

  • Giovani ragazze costrette a prostituirsi in un club privato a Varedo: sette arresti

  • Spostamenti fuori regione, la Lombardia rischia di restare "chiusa" altre due settimane

Torna su
MonzaToday è in caricamento