Cerca di violentare una cinese in un centro massaggi: arrestato. Rimane in carcere

L'episodio ad aprile. La donna aveva finto di essere consenziente ed era così riuscita a fuggire per strada

Tentato stupro al centro massaggi (foto Repertorio)

Si è conclusa con un'ordinanza di custodia in carcere una vicenda che risale ad aprile 206 e che si era svolta a Varedo, protagonista un uomo pakistano accusato di tentato stupro. 

Il 16 aprile, nel tardo pomeriggio, l'uomo - un trentunenne - si era recato in un centro massaggi della cittadina brianzola. Al termine del massaggio aveva chiesto alla titolare, una trentacinquenne, una prestazione "aggiuntiva". Lei si era rifiutata e lui l'aveva aggredita cercando di abusare di lei.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La massaggiatrice aveva allora finto di accondiscendere al volere del bruto e, con la scusa di andare a cercare un preservativo, era uscita in strada chiedendo aiuto ai passanti. L'uomo, visto naufragare il suo intento, era fuggito. Ma i carabinieri lo avevano rintracciato e arrestato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Coronavirus non si ferma: in un giorno 163 contagi tra Monza e Provincia. Tutti i dati

  • Monza, fingono di fare la spesa insieme per vedersi: scatta la maxi multa

  • Coronavirus, a Monza e Brianza 2.462 casi di Covid-19: 100 in più in un giorno

  • Monza, città "silenziosa e deserta" nelle immagini riprese dal drone

  • Coronavirus, quando si azzerano i contagi a Monza e in Lombardia: le prime previsioni

  • "Non cresce la linea dei contagi, sta per iniziare la discesa", Fontana fa il punto sui dati

Torna su
MonzaToday è in caricamento